Sarri-Lazio, nuovo modulo e 2 colpi mirati: nasce una squadra da Champions

Sarri pronto a rivoluzionare la Lazio: cambio modulo e spazio a due colpi mirati. Obiettivo chiaro: tornare da subito in Champions League.

Sarri Lazio
Maurizio Sarri © Getty Images

Dopo una trattativa estenuante, è finalmente arrivata stamani l’ufficialità: Maurizio Sarri è il nuovo tecnico della Lazio. L’ex allenatore di Juventus, Chelsea e Napoli, ritorna in Serie A dopo un anno di stop e ripartendo da una delle panchine più prestigiose dell’intero campionato.

Claudio Lotito e Igli Tare lavoreranno sin da subito insieme al tecnico per apportare dei correttivi a una squadra abituata ormai da anni a giocare con la difesa a 3. Potrebbero essere necessari alcuni colpi per far sì che la rosa possa da subito interpretare al meglio le idee del tecnico toscano.

Una cosa appare chiara: a causa della composizione dell’attuale organico, appare difficile pensare a un 4-3-3 come schieramento di partenza. Per mettere in piedi un modulo del genere sarebbero infatti necessari diversi esterni d’attacco, al momento mancanti nella rosa della Lazio. Sarri potrebbe così rispolverare un modulo che tanta fortuna gli portò ai tempi di Empoli.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>SKY – Trattativa nel vivo: Hakimi vicino a salutare l’Inter

La nuova Lazio di Sarri: 2 colpi e modulo nuovo di zecca

Lazio
Lazio © Getty Images

Il nuovo modulo della Lazio potrebbe essere il 4-3-1-2, assetto tattico che Sarri spesso e volentieri ha utilizzato in carriera. Ecco come potrebbe scendere in campo, con due nuovi rinforzi, la prima Lazio di mister Sarri.

La Lazio di Maurizio Sarri
La possibile Lazio di Maurizio Sarri / Chosen11.com

9/11 della squadra, sia a causa dell’immenso valore tecnico già presente nell’organico biancoceleste, sia a causa delle ristrettezze economiche causate dall’emergenza Coronavirus, potrebbero essere confermati.

Solo 2, attualmente, potrebbero essere i colpi che aiuterebbero la Lazio nel processo di trasformazione. Sull’out difensivo di sinistra potrebbe arrivare Hysaj dal Napoli. Il fedelissimo di Sarri, al suo fianco tempi di Empoli, arriverebbe a parametro zero.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Inter, Inzaghi accontentato: pronto l’affondo alla Lazio

A centrocampo invece potrebbe esserci spazio per il nerazzurro Matias Vecino che con Sarri ha lavorato molto bene in passato e che lontano dall’Inter potrebbe ritrovare spazio e fiducia.

Con una squadra di tale valore l’obiettivo appare ben delineato: Sarri potrebbe puntare a conquistare, al primo anno, una qualificazione in Champions League.