Milan, il ko lascia il segno: salta la prima testa, è cessione

La clamorosa debacle casalinga contro lo Spezia ha lasciato non pochi strascichi in casa Milan. Il club non è rimasto soddisfatto, al netto della prestazione dell’arbitro Serra, di alcuni giocatori. Uno di questi, addirittura, potrebbe lasciare il Milan già a Gennaio per trasferirsi in prestito in un altro club.

La sconfitta contro lo Spezia ha tolto al Milan la possibilità di poter insidiare la vetta della classifica all‘Inter. Il club rossonero battendo la compagine ligure, infatti, avrebbe avuto l’occasione di mettersi alle spalle i cugini nerazzurri in attesa del recupero che gli uomini di Simone Inzaghi devono giocare con il Bologna. La società rossonera non è rimasta soddisfatta della prova di alcuni elementi e questo potrebbe avere delle ripercussioni anche sul mercato.

Milan
© LaPresse

Milan, una sconfitta che fa male

Sliding doors è l’espressione adottata per descrivere un elemento imprevedibile che cambia in modo altrettanto imprevisto la vita di qualcuno o, in questo caso, la stagione di una squadra di calcio. Milan-Spezia, in tal senso, potrebbe rappresentare uno snodo fondamentale e decisivo nel campionato della squadra rossonera. Una sconfitta che potrebbe che fa male e che potrebbe avere conseguenze irreversibili sulle sorti dello Scudetto. L’episodio decisivo nella gara contro la formazione di Thiago Motta è di certo stato il fischio dell’arbitro Serra arrivato nel momento esatto in cui Messias, con una magia, ha piazzato il pallone sul secondo palo della porta difesa da Provedel. Il provvedimento arbitrale ha vanificato la prodezza dell’ex Crotone, perchè il direttore di gara non ha concesso la regola del vantaggio, ma aveva decretato il calcio di punizione in favore dei rossoneri. Nell’azione successiva, invece, è arrivato un gol, ma di Gyasi che ha regalato la vittoria allo Spezia. I tre punti contro la squadra ligure avrebbe consentito al Milan di poter scavalcare l’Inter in attesa che i nerazzurri disputino il recupero della gara rinviata contro il Bologna.

LEGGI ANCHE >>>> Inter, il sogno tanto seguito è realtà: che regalo ad Inzaghi

Milan
© LaPresse

Milan, la società ha deciso: Gabbia vero la Sampdoria

Sono diversi i giocatori che hanno deluso nella gara disputata contro la formazione ligure, ma in generale anche nel corso della stagione. La società rossonera sta pensando di cedere Mattia Gabbia. Il difensore classe ’99 potrebbe salutare il Milan già nel corso di questa sessione di mercato. La Sampdoria del neo tecnico Giampaolo sarebbe tra le squadre in pole per accaparrarsi il difensore rossonero.

LEGGI ANCHE >>>> Colpo low cost a sorpresa: Lapadula torna in A e si gioca la Champions

 

Previous articleAffare per giugno ma si chiude subito: preso Maggiore
Next articleDiletta Leotta, la scollatura fa scordare il blue monday – FOTO