Eriksen Inter, novità improvvisa: scambio a gennaio, torna a giocare

Christian Eriksen potrebbe tornare a giocare già nel 2022. Non all’Inter però: possibile uno scambio a gennaio per riprendere il filo con la carriera.

Il 2022 potrebbe regalare importanti novità per la carriera di Christian Eriksen. Il danese dell’Inter, fermo dopo l’attacco cardiaco patito durante la gara di Euro 2020 Danimarca-Finlandia, sorprendentemente potrebbe tornare presto in campo.

Inter Eriksen ritorno in campo quattro cinque mesi iter
Christian Eriksen con la maglia dell’Inter © Getty Images

Nonostante il defibrillatore impiantato per tenerlo in vita, Eriksen potrebbe infatti riallacciare il filo con la propria carriera e tornare a calpestare i campi da calcio con regolarità. Non all’Inter però. A causa della stringente regolamentazione medica prevista in Italia, difficilmente l’ex calciatore del Tottenham potrebbe ricevere il nulla osta per tornare a giocare in Serie A. Discorso diverso però potrebbe avvenire lontano dal Bel Paese…

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Calciomercato Inter, ora Conte fa paura: c’è la prima richiesta

Eriksen lascia l’Inter e torna a giocare: clamoroso scambio di gennaio

Come raccontato in queste ore da Tuttosport, l’Inter starebbe lavorando fianco a fianco con l’Ajax per mettere in piedi un importante scambio di mercato tra Eriksen e l’estremo difensore Onana, promesso sposo dei nerazzurri per il 2022 – quando si libererà a parametro zero.

Come già accaduto in passato con Daley Blind, ex difensore del Manchester United tornato a giocare ad Amsterdam con regolarità nonostante un problema cardiaco, il club olandese potrebbe riuscire a far ottenere l’idoneità sportiva a Eriksen, riportandolo così in campo.

L’operazione, che sembrerebbe trovare tutte le parti d’accordo – società, agenti e calciatori compresi – potrebbe essere sviluppata a zero euro.

FORSE POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Clamoroso a Sky, il volto storico dice addio: “Un viaggio bellissimo” – FOTO

Al momento, questa soluzione, pare quella ideale per far sì che dopo il grande spavento Eriksen possa tornare a giocare, seppur lontano dal club nerazzurro. Una scelta dolorosa ma inevitabile per far sì che uno dei più grandi talenti del calcio contemporaneo possa tornare a calciare il pallone.