Cessione Florenzi, estero o Italia: doppio scambio in Serie A

Cessione Florenzi, possibile addio del giocatore che tornerà alla Roma solo in transito. Estero o Italia: doppio scambio in Serie A, le opzioni 

Florenzi Inter Roma
Alessandro Florenzi © Getty Images

Alessandro Florenzi torna alla Roma da campione d’Europa ma potrebbe presto lasciarla per proseguire la propria carriera altrove. E’ questo il destino ipotizzato dal Corriere dello Sport, secondo cui Mourinho e la società sembrano ormai decisi a non concedere una chance al giocatore che dovrà trovare un’altra sistemazione. Le proposte non mancano, anche se il Psg è fuori dalla corsa dopo aver preso Hakimi dall’Inter. Proprio la società nerazzurra potrebbe diventare la sua nuova squadra se dovesse accettare di giocare in Italia: il suo amore per la Roma lo ha spesso portato a considerare solo le piste estere, essendo stato prima al Valencia e poi al Psg. Ora Florenzi può ritornare protagonista nel nostro campionato ma solo se deciderà di farlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ——–>>> Juventus, Paratici tenta lo sgarbo ai bianconeri: lo vuole al Tottenham

Cessione Florenzi, doppio scambio in Serie A

Con l’Inter potrebbe essere imbastito uno scambio con Dimarco, giocatore che sembra interessare la Roma per la sinistra. Inzaghi non vorrebbe privarsi del giovane tornante ex Verona, reduce da due stagioni importanti con Juric sia come tornante a tutta fascia sia come terzo di sinistra nella difesa a 3. Soluzione difficile ma non impossibile, anche se dovrebbe avere la meglio la volontà del tecnico. Un’altra possibile opzione potrebbe essere il Napoli, visto che nella giornata di oggi l’agente di Di Lorenzo ha aperto all’addio: in questo senso, l’accostamento è immediato vista la stima di Spalletti nei confronti del giocatore. Per la Roma rappresenterebbe un’opzione interessante, magari con lo slittamento di Karsdorp dall’altra parte se Mourinho lo riterrà idoneo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ———->>> Juventus, Vlahovic dice no: nuova avventura in Spagna per l’attaccante

Previous articleFuturo Eriksen, presto la decisione: l’Inter ‘costretta’ a cederlo? 
Next articleItalia campione, il retroscena: un giocatore assente alla festa