Milan, niente drammi: Maldini ha già in pugno il dopo Pellegri

Calciomercato Milan, il direttore tecnico Paolo Maldini è già al lavoro per cercare di trovare il sostituto di Pietro Pellegri. Quest’ultimo è pronto a lasciare già i rossoneri nei prossimi giorni, ed è per questo motivo che la dirigenza sta per chiudere per un grande colpo in avanti

Non ha avuto lo spazio che si aspettava quando è ritornato in Italia. Stiamo parlando di Pietro Pellegri che, vittima anche di qualche infortunio (che lo ha condizionato negli ultimi anni) non è riuscito ad imporsi nello scacchiere di Stefano Pioli. L’allenatore rossonero ha fatto altre scelte ed ha preferito di gran lunga l’esperienza sia di Olivier Giroud che di Zlatan Ibrahimovic. Per l’ex Monaco, a quanto pare, si apre un futuro in un altro club calcistico della Serie A. Non è un mistero che su di lui c’è il Torino di Urbano Cairo. Il manager dei granata, Ivan Juric, lo conosce visto che lo ha già allenato al Genoa e ne ha sempre apprezzato le sue qualità.

Paolo Maldini (LaPresse)

Milan, via Pellegri: Maldini in cerca del sostituto

L’obiettivo della dirigenza rossonera è comunque quello di acquistarlo dai francesi del Monaco per poi girarlo in prestito al club piemontese che si è mostrato subito interessato nell’acquistarlo. I tifosi del ‘Diavolo’, però, si stanno chiedendo se arriva qualche altro calciatore oppure rimarranno così alla fine di questa stagione. La risposta è “assolutamente no” visto che, a quanto pare, il direttore tecnico Paolo Maldini si è messo subito al lavoro per cercare di rimpiazzare il classe 2001.

LEGGI ANCHE >>> Hanno stregato Maldini, doppio colpo Milan a Bergamo per giugno

Milan, trattativa per Lazetic: c’è anche il piano ‘B’

Marko Lazetic (screenshot Instagram)

Un nome che, molto probabilmente, non vi dirà nulla visto che si tratta di un giovane che gioca in Serbia. Precisamente nella Stella Rossa di un ex avversario rossonero, ovvero Dejan Stankovic. Il calciatore in questione si chiama Marko Lazetic. Di lui, in patria, ne parlano molto bene. Fino a questo momento della stagione, considerano il campionato e tutte le altre coppie in cui è impegnato il suo team, è sceso in campo in 15 occasioni (la maggior parte delle volte partito sempre dalla panchina) andando a segno solamente in una occasione. 18 anni e attualmente rappresenta la nazionale Under 16 del suo paese.

LEGGI ANCHE >>> Scontento e niente rinnovo, scelta fatta: colpo di lusso per il Milan

Nel caso in cui non si dovesse verificare questa opportunità, il Milan ha già in mente il piano ‘B’. Preferibilmente qualcuno che conosca alla perfezione il campionato italiano: si punta a Leonardo Pavoletti che ha l’arduo compito di riuscire a salvare il Cagliari che sta lottando per non retrocedere in cadetteria.

Previous articleSi chiude col botto: è Muriel il colpo in attacco
Next articleLaura Cremaschi, stavolta la scollatura è da bollino rosso – FOTO