Nuova chance in Serie A: Simy bomber di scorta, affare prenotato

Simy Nwanko non è riuscito a ripetersi come aveva fatto nel Crotone con la maglia della Salernitana. In granata ha letteralmente deluso, tanto è vero che è stato ceduto in prestito in Serie B al Parma.

I ducali lo hanno preso per tanti motivi. Il primo è quello di rivalutarlo visto che, proprio la scorsa stagione, è stato uno dei migliori nel Crotone tanto da avvicinarsi alla classifica dei cannonieri. Il secondo è che vogliono conquistare il primo posto in cadetteria che vale a dire promozione automatica, anche se è molto difficile l’impresa. Che sia ancora in Emilia Romagna (nel caso in cui i crociati dovessero essere promossi nella massima serie), il suo futuro sarà ancora in Serie A.

Simy © LaPresse

Simy, la Salernitana lo boccia: riscatto col Parma

La Salernitana lo aveva acquistato con la speranza che il nigeriano ripetesse quanto fatto di buono in Calabria. Non è andata per nulla bene. Anzi, tutto storto. Basti pensare che in 20 presenze (tra campionato e Coppa Italia) solamente in una occasione ha trovato la via della rete. Tra l’altro anche inutile visto che arrivò la sconfitta contro lo Spezia di Thiago Motta. In compenso, però, ha fornito due assist per i suoi compagni di squadra. Non per colpa sua visto che il team non se la sta passando per niente bene visto che sono ultimi in classifica, ma il nuovo direttore sportivo Walter Sabatini ha voluto letteralmente rifondare la squadra e a farne le spese è stato proprio lui.

LEGGI ANCHE >>> Obiettivo salvezza e salto in Serie A: colpo Aramu

Simy può rimanere in Emilia-Romagna, ma in un altro club

Simy © LaPresse

Adesso la sua avventura si chiama Parma, ma molto preso potrà chiamarsi un altro modo. Il suo obiettivo è quello di ritornare in Serie A e dimostrare a tutti che non è assolutamente quel calciatore che si è visto in Campania e che può fare molto, molto meglio. Il presidente Krause spera di confermarlo, magari con il prezioso aiuto di qualche gol e magari anche con la promozione diretta nella massima serie. Come riportato in precedenza, però, è una impresa molto complicata visto che ci sono altre squadre che lottano per lo stesso obiettivo.

LEGGI ANCHE >>> Chi si rivede, Lulic torna in Serie A: colpaccio salvezza

Futuro dove, quindi, per l’attaccante? Potrebbe spostarsi solamente di qualche chilometro visto che non dispiace affatto ad un club che milita nel nostro campionato. Ovviamente stiamo parlando del Bologna che è alla ricerca di un calciatore che possa prendere il posto di Marko Arnautovic. Quando l’austriaco non ne ha davvero più il nigeriano è pronto a dire la sua e smentire gli scettici. Una ipotesi assolutamente da non scartare.

Impostazioni privacy