Obiettivo salvezza e salto in Serie A: colpo Aramu

Mattia Aramu, a meno di clamorosi colpi di scena, continuerà la sua avventura calcistica ancora in Serie A. Anche se il suo Venezia si dovesse salvare alla fine di questa stagione, oramai il centrocampista è entrato nel mirino di diversi club

Club che lo stanno visionando da un bel po’ di tempo. Fino a questo momento è una delle note liete dei lagunari nel loro ritorno in Serie A. Le sue buone prestazioni, però, per il momento non bastano alla sua squadra per ottenere una tranquilla salvezza. Anzi, la situazione per il team allenato da Paolo Zanetti è molto critica.

Mattia Aramu © LaPresse

Aramu, prima la salvezza e poi la big

La classifica parla chiaro: attualmente si trovano al diciottesimo posto che vale a dire Serie B. Troppo pochi i 18 punti che sono stati raccolti in 23 incontri. C’è anche da dire, però, che gli arancioneroverdi se la giocano con tutti: che sia in casa oppure in trasferta la squadra vuole dire la sua, anche se sta facendo i conti con un campionato fin troppo diverso e complicato come quello della cadetteria.

LEGGI ANCHE >>> Favola Okereke: addio Venezia e subito lotta scudetto

Venezia, ultimo anno per Aramu?

Mattia Aramu © LaPresse

Le statistiche di Aramu sono comunque importanti. In 20 occasioni in cui è sceso in campo (tra campionato e Coppa Italia) ha segnato cinque reti ed ha fornito anche 3 assist ai suoi compagni di squadra. Il calciatore è un vero e proprio beniamino dei suoi tifosi. E’ anche grazie alle sue prestazioni che la squadra è salita in Serie A, vincendo il playoff dello scorso anno contro il Cittadella. Il classe ’95 è un ex vivaio del Torino. Con i granata solamente una presenza nel 2016, quando aveva 19 anni giocando da titolare la gara pareggiata in trasferta contro il Pescara. Da quel momento in poi il nulla visto che la società non crede nelle sue qualità e decide di mandarlo in prestito per l’Italia: prima alla Pro Vercelli e poi alla Virtus Entella. Fino a quando non si fa avanti il Siena che decide di acquistarlo. Con i bianconeri fa vedere la sua classe.

LEGGI ANCHE >>> Addio Venezia, ha convinto tutti: una big di Serie A affida i pali a Romero

Una grande stagione quella vissuta in Toscana che cattura subito l’attenzione da parte del Venezia che decide di acquistare il suo cartellino. Dopo quasi tre anni la sua avventura con il club può terminare visto che sulle sue tracce ci sono due società che puntano all’Europa dei grandi: stiamo parlando dell’Atalanta e della Fiorentina, alla ricerca di un calciatore con le sue qualità e che possa fare la differenza nella linea mediana del campo.

Impostazioni privacy