Serie A, sconfitta decisiva ed esonero: scelta fatta

Un altro ko per il Cagliari in casa contro l’Atalanta con la squadra rossoblu che è sempre più ultima in classifica con soli sei punti racimolati in classifica. Una sconfitta che potrebbe costare davvero caro a Walter Mazzarri con l’allenatore toscano che rischia fortemente di non essere più sulla panchina dei sardi alla ripresa del campionato.

Serie A, esonero per Mazzarri
Pallone Serie A © LaPresse

La partita contro l’Atalanta non era certo la più semplice per i sardi per provare a risollevarsi ma gli ultimi risultati deludenti potrebbero essere decisivi per le sorti della panchina del club rossoblu.

Cagliari, rischio esonero per Mazzarri

Nonostante le rassicurazioni del caso da parte di Giulini durante la scorsa settimana, la sconfitta del Cagliari in casa contro l’Atalanta potrebbe essere decisiva per il futuro di Mazzarri. L’allenatore, subentrato al posto di Semplici dopo sole tre giornate, è riuscito a vincere solo una sfida in nove partite. Al momento non c’è ancora nessuna comunicazione ufficiale ma la sensazione è che il club sardo possa cambiare nuovamente guida tecnica per provare a risollevare le sorti di una squadra che vede complicarsi la lotta alla salvezza.

LEGGI ANCHE >>> Allerta maltempo, rinvio partite Serie A: la situazione

Esonero Mazzarri
Mazzarri © LaPresse

Panchina Cagliari, le opzioni per sostituire Mazzarri

Nel caso in cui dovesse arrivare l’esonero di Mazzarri, il Cagliari dovrà trovare un nuovo allenatore. Si parla di un possibile ritorno di Semplici anche se non è da escludere una nuova pista che porterebbe ai nomi di Liverani e Giampaolo. La decisione definitiva da parte del club dovrebbe arrivare entro la giornata di lunedì con la squadra che avrebbe a disposizione due settimane di lavoro per abituarsi ad un nuovo tecnico. La sosta per le partite delle nazionali darebbe infatti il tempo al nuovo allenatore di preparare la squadra.

LEGGI ANCHE >>> Esonero e cambio in Serie A: panchina a Rudi Garcia

Altre panchine di Serie A sono a rischio con Gotti all’Udinese e D’Aversa alla Sampdoria che si giocano molto nelle sfide contro Sassuolo e Bologna, decisive per il futuro dei due tecnici.