Bufera Serie A, allenatore nel pallone: “Esonerato!”

Ci sono annate che proprio stentano a decollare, e che col passare delle settimane chiaramente incontrano sempre più pareri negativi persino da parte dei tifosi. Il campo è giudice supremo e gli allenatore lo sanno bene. 

Non è nata proprio sotto la migliore stella l’avventura di Maurizio Sarri sulla panchina della Lazio. L’arduo compito di raccogliere l’eredità pesante di Simone Inzaghi, cambiando peraltro modo di giocare e di interpretare la stagione.

Lazio, Sarri Out: "È un ex allenatore"
Serie A ©LaPresse

Lazio troppo altalenante: Sarri a caccia di equilibrio

Le ambizioni della nuova Lazio targata Sarri in estate erano ben altre, mentre allo stato attuale delle cose la zona Champions è lontana e la squadra biancoceleste mette in campo gioco e rendimento fin troppo altalenanti. La compagine capitolina infatti alterna prestazioni convincenti ad altre decisamente più negative, soprattutto dal punto di vista strettamente difensivo.

LEGGI ANCHE >>> Regalo di San Valentino: Belotti pronto a firmare col nuovo club

Nel reparto arretrato, Sarri sin da inizio stagione ha provato a trovare un equilibrio complesso da ottenere, alla luce anche di una rosa leggermente corta nella zona centrale. Il gioco però stenta a decollare, e nonostante i tifosi fin qui l’abbiamo quasi sempre difeso le critiche iniziano a moltiplicarsi.

Calciomercato Lazio, Sarri non decolla e i tifosi perdono la pazienza: c’è chi chiede l’esonero

Lazio, Sarri Out: "È un ex allenatore"
Maurizio Sarri ©LaPresse

Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, pesantissima per mano del Milan, Luciano Moggi, ex dg della Juventus, ai microfoni di ‘1 Station Radio’ ha risposto alle frasi dello stesso Sarri in merito alla bontà della competizione: “Lasciamolo perdere, farebbe meglio a stare zitto“.

LEGGI ANCHE >>> Jolanda De Rienzo, la scollatura non finisce mai – FOTO

Critiche quelle mosse che poi arrivano anche da una parte dei tifosi della Lazio che su Twitter lanciano l’hashtag #Sarriout, proponendo persino l’ipotesi di esonero: “Sarri ha voluto convincere tutti che le sue idee fossero più importanti dei calciatori. Alberto, Leiva e Lazzari non fossero adatti alle sue idee di calcio, poi arriva la partita con la Fiorentina e quella di oggi che ci dimostrano che ormai è un ex allenatore!”, “L’ho sempre difeso ma direi che da stasera anche Sarri è in discussione. Niente SarriOut o cose simili, semplicemente dici una cosa e ne fai un’altra. Se al Milan concedi il dominio fisico a centrocampo e lo spazio ai lati prendi solo gol”, ed ancora “Sarri andrebbe esonerato…. Non ci sta capendo niente sin da agosto!”, “Sarri, pare voglia essere esonerato, mia impressione ovvio”.

Impostazioni privacy