Roma, ecco il tesoretto per Sergio Ramos e Bale: una Real Roma per Mourinho

Real Roma per Mourinho: la società prepara il tesoretto per cercare di accontentare il proprio allenatore in ottica mercato 

Roma primo acquisto Mourinho Rui Patricio intesa giocatore cifra
Il neo-allenatore della Roma, José Mourinho © Getty Images

12 cessioni per avere un tesoretto utile per piazzare i colpi chiesti da Mourinho. Tiago Pinto sta lavorando per sfoltire la rosa e abbassare il monte ingaggi, due condizioni essenziali per i giallorossi per ripartire con un nuovo progetto vincente con Mourinho al comando. Come riporta Tuttomercatoweb, al momento sono 12 i giocatori che non rientrano nei piani della società: si tratta di Olsen, Fazio, Diawara, Pastore, Santon, Florenzi, Dzeko, Nzonzi, Pau Lopez, Mirante, Carles Perez ed El Shaarawy. Molti di loro hanno concluso la loro avventura alla Roma, altri non rientrano nel progetto tecnico che ha in mente il tecnico. Solo dai portieri – a parte Mirante, in scadenza – la società potrebbe racimolare ben 18 milioni di euro. Fazio sarà praticamente regalato (ha un anno di contratto e può andare via per 3 milioni) così come Pastore, prossimo al trasferimento in Argentina a costo zero. Saranno ricavati pochi milioni anche dalle cessioni di Santon (4 milioni circa) e Nzonzi (5 milioni), mentre Diawara potrebbe essere piazzato nella Liga o in Premier per circa 15 milioni. Su Florenzi si stanno facendo ancora delle valutazioni e se ne riparlerà dopo l’Europeo; in ogni caso, la Roma lo venderà per non meno di 10 milioni. Ai saluti anche Dzeko e anche per lui sarà previsto un semplice indennizzo da circa 5 milioni. Per Perez ed El Shaarawy si spera di ricavarci circa 20 milioni totali, di cui 13 dall’italo-egiziano e 7 dallo spagnolo, di ritorno in Spagna. Qualora la Roma riuscisse a piazzare questi colpi, porterebbe a casa circa 80 milioni di euro solo dalle cessioni, unite ad un risparmio notevole sul monte ingaggi che supererebbe i 100 milioni di euro utili.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, spunta il nome a sorpresa per la porta: da una rivale

Real Roma per Mourinho: pronto il tesoretto

Mourinho sembra intenzionato a spendere solo per pochi colpi ma fondamentali alla causa: Gollini in primis per 15 milioni, così come Xhaka in mediana per circa 18 milioni di euro. In attesa della punta che su dividerà il ruolo con Mayoral, gli esterni saranno due cavalli di ritorno come Kluivert e Under che potranno essere protagonisti. Ma non è tutto: il risparmio accumulato potrebbe servire soprattutto per prendere due grossi nomi provenienti dal Real Madrid. Come riferiscono dagli USA, Sergio Ramos avrebbe lasciato aperte le porte per un clamoroso trasferimento alla Roma. Con Mourinho ha un ottimo rapporto e lui avrebbe chiesto tempo per pensarci. Chiederebbe circa 10 milioni di euro, soldi che arriverebbero dall’addio di Dzeko e dal relativo indennizzo (molto dipenderà da Milan o Juve), senza dimenticare il Decreto Crescita che aiuterà molto la società in tal senso. L’altro grande nome è Bale, in scadenza nel 2022 e in uscita dal Real: secondo todofichajes.com, Mourinho lo avrebbe espressamente richiesto: potrebbe arrivare addirittura in prestito visto che il giocatore e il Real sono in rotta da tempo. Anche in questo caso, i giallorossi dovrebbero accollarsi uno stipendio di spessore, soldi che sarebbero sfruttati in gran parte dal tesoretto delle cessioni.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan alza l’offerta per l’esterno offensivo: c’è il sì del giocatore

Previous articleNapoli, ha chiesto un ingaggio top: furia De Laurentiis pronto a cederlo
Next articleSlovacchia-Spagna, voti e highlights