Pallone d’oro, un indizio ribalta le previsioni: vincitore a sorpresa

Ci sarebbe un clamoroso ribaltamento dell’ultima ora riguardante la vittoria del Pallone d’oro 2021, che ora ha un nuovo favorito a sorpresa.

Pallone d'oro indizio ribalta previsioni vincitore Lewandowski
Pallone d’oro © Getty Images

Pallone d’oro 2021, c’è il clamoroso ribaltamento: Messi non più favorito

Oramai ci siamo, manca meno di una settimana all’assegnazione del tanto discusso Pallone d’oro 2021, il premio individuale istituito da France Football conferito al giocatore che più si è distinto nell’anno solare, ma nonostante ciò le polemiche in merito al possibile vincitore stanno andando avanti oramai da diversi mesi, e non sembrano destinate ad esaurirsi fino al 29 novembre.

Infatti quest’anno in particolare secondo il pubblico calcistico, sarebbero addirittura tre i giocatori che meriterebbero il Pallone d’oro: Lionel Messi, Robert Lewandowski e Jorginho. Fino a pochi giorni fa il vincitore sembrava essere senza alcun dubbio il fuoriclasse argentino, dato per favorito da qualsiasi bookmaker, ma nelle ultime ore ci sarebbe stato un clamoroso ribaltone, con il vincitore che oramai pare già scritto.

LEGGI ANCHE >>> Futuro Haaland, nuova offerta già arrivata: “Il più pagato della storia”

Pallone d'oro indizio ribalta previsioni vincitore Lewandowski
Robert Lewandowski © Getty Images

Pallone d’oro 2021, c’è l’indizio: Lewandowski in pole position per la vittoria

Il trono di Lionel Messi per la vittoria del Pallone d’oro 2021 adesso è pericolosamente insidiato da Robert Lewandowski. Infatti l”attaccante del Bayern Monaco, che avrebbe con tutta probabilità trionfato nella passata edizione, annullata a causa Covid, il 22 novembre ha vinto il Golden Player 2021, premio molto prestigioso assegnato dalla testata giornalistica italiana Tuttosport.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Allegri ha deciso: centrocampista in vendita

Il classe ’88, che ha vinto anche la precedente edizione di questo premio, con questo riconoscimento vede così aumentare esponenzialmente le proprie chances di trionfare anche nel massimo premio individuale nella storia del calcio a discapito di Lione Messi, che a detta di molti non meriterebbe la vittoria di questa edizione del Pallone d’oro. In ogni caso, qualsiasi dubbio sarà tolto il 29 novembre, a Parigi.