Il Napoli trema per Insigne: due big sullo sfondo

Mentre Lorenzo Insigne incanta con la maglia della nazionale ad Euro 2020, il Napoli trema per ciò che riguarda il rinnovo. C’è distanza e due top club alle spalle 

Insigne
Insigne © Getty Images

Contro il Belgio è arrivata la consacrazione massima di Lorenzo Insigne con la maglia della Nazionale di Mancini. Il folletto del Napoli è diventato leader tecnico assoluto dell’Italia trascinando i suoi con un gol bellissimo alla vittoria contro il Belgio nei quarti di finale di Euro 2020. Una serata da incorniciare che esalta ancora di più il talento luminoso del capitano del Napoli che è alle prese anche col rinnovo del contratto in scadenza nel 2022. Dopo l’Europeo Insigne infatti si siederà nuovamente con il manager Vincenzo Pisacane a parlare con il Napoli per ciò che concerne il prolungamento dell’accordo in essere.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, clamorosa svolta per Cristiano Ronaldo

LEGGI ANCHE >>> Infortunio, rischia di saltare Italia-Spagna

Calciomercato Napoli, distanza economica con Insigne: ci sono anche due top club

Si tornerà quindi nelle prossime settimane a parlare nuovamente di rinnovo tra Insigne e il Napoli. Intanto secondo quanto sottolineato dall’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’, il fantasista  dell’Italia dirà al club di De Laurentiis che la sua aspirazione è quella di percepire un ingaggio superiore ai 5 milioni che attualmente intasca.

Il numero uno del Napoli al contrario proverà a far capire al proprio capitano la situazione economica attuale nella quale versa il calcio post pandemia, con eventuale ritocchino al ribasso. Servirà quindi trattare per provare a trovare una quadra tra domanda ed offerta, mentre sullo sfondo ci sono Tottenham e Barcellona, che hanno già avuto dei dialoghi informativi per esplorare il possibile futuro di Lorenzo Insigne.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lorenzo Insigne (@lorinsigneofficial)

Previous articleInter, cessione ad un passo: arriva l’importante indiscrezione
Next articleCalciomercato Roma, Mourinho non lo vuole: già scelta la destinazione