Calciomercato Milan, colloqui per l’addio: lo vuole Xavi al Barcellona

Xavi Hernandez si è insediato sulla panchina del Barcellona ed è pronto a far partire un nuovo progetto tecnico. Per il futuro nel mirino anche un milanista 

Nuovo corso iniziato in casa Barcellona con il reset delle scorse settimane che ha portato prima all’esonero di Koeman e poi al ritorno di Xavi Hernandez ma nelle vesti di allenatore. Il tecnico catalano ha il compito di riportare in alto il Barça nel medio periodo e per farlo servirà anche una rifondazione dal punto di vista tecnico. Xavi ha già imposto cambiamenti importanti ai calciatori e per le prossime sessioni di calciomercato è pronto anche a far sentire la sua voce su determinate situazioni.

Xavi © Getty Images

In particolare i catalani avrebbero bisogno di un restyling difensivo, reparto che maggiormente soffre. Nello specifico il ruolo di centro sinistra della difesa a quattro appare il più scoperto, visti anche Umtiti e Lenglet abbastanza fuori dal progetto, anche con Koeman, e presto pronti all’addio.

LEGGI ANCHE >>> Diritti tv, la mossa di Sky spiazza Dazn: svolta in arrivo

Calciomercato Milan, Romagnoli nel mirino di Xavi per il suo nuovo Barcellona

Alessio Romagnoli © LaPresse

Va però anche ricordato che il Barcellona non è liberissimo di muoversi dal punto di vista strettamente economico, e servirà quindi un calciatore forte, d’esperienza ma low cost. Joan Laporta è alla ricerca, e come sottolineato da ‘Diariogol.com’, il prescelto potrebbe essere Alessio Romagnoli, sempre in scadenza contrattuale col Milan, e già accostato agli spagnoli nelle scorse sessioni.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, esonero e cambio: sorpresa Seedorf in panchina

Ronald Koeman non era del tutto convinto dell’arrivo del nazionale italiano ma al contrario, Xavi ha chiesto di tenere sotto osservazione il suo nome, e ha chiesto al presidente di avviare i colloqui per portarlo in Liga. Il cartellino a costo zero, in caso di mancato rinnovo, è il fattore attrattivo maggiore.

Previous articlePaola Saulino, il ritorno: lato B più bollente che mai – FOTO
Next articleItalia, l’attacco a Mancini: “Scelta folle. Ora basta!”