Luis Alberto inaccessibile, Marotta sceglie il piano B: è Malinovskyi

Luis Alberto inaccessibile, la Lazio non lo cederà mai ai nerazzurri. Marotta sceglie il piano B: è Malinovskyi

Malinovskyi © Getty Images

Il futuro di Eriksen è ancora tutto da scrivere. I medici lo monitorano costantemente per scoprire che cosa ha causato l’arresto cardiaco. Prima di sbilanciarsi definitivamente passerà diverso tempo e non è da escludere che il giocatore possa rimanere inattivo per un certo periodo di tempo. E in quest’ottica, l’Inter non può non ragionare sul possibile sostituto da prendere in estate. Il nome preferito dal tecnico è ovviamente Luis Alberto, valutato 60 milioni di euro ma inaccessibile per 3 motivi: costi troppo alti; incedibilità di Sarri e Lotito e soprattutto il no secco del presidente romano a trattare con l’Inter dopo i noti fatti legati a Simone Inzaghi.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, spunta il nome a sorpresa per la porta: da una rivale

Marotta sceglie il piano B: è Malinovskyi

E in questo senso si devono vagliare delle alternative di spessore: il primo nome riguarda De Paul dell’Udinese, valutato 40 milioni di euro e cercato da mezza Europa, un profilo che l’Inter ha valutato per diverso tempo e che intende prendere ma a prezzi decisamente più contenuti. L’altro nome, Calhanoglu del Milan, è decisamente più fattibile perché prelevabile a costo zero ma anche su di lui la concorrenza è tanta. Il vero piano B, però, è Malinovskyi dell’Atalanta, un giocatore diventato grande con Gasperini e cresciuto nell’ultima parte della scorsa stagione. Le sue caratteristiche sarebbero ideali per Inzaghi ma anche in questo caso non si parte da meno di 30 milioni di euro. Inoltre, anche per l’Atalanta è incedibile ma non ci sarebbe un continuo ostracismo come nel caso di Luis Alberto.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan alza l’offerta per l’esterno offensivo: c’è il sì del giocatore