Dal derby alla Lega, Sarri esplode in conferenza: “È fuori dal mondo”

Alla vigilia della sfida di Europa League contro la Lokomotiv Mosca ha parlato Maurizio Sarri rimpolpando le polemiche post derby e non solo

Maurizo Sarri © Getty Images

La Lazio di Maurizio Sarri ha vinto nell’ultimo fine settimana un derby ricco di polemiche nel post partita per alcune decisioni arbitrali che hanno fatto infuriare la Roma e in particolare Mourinho. Oggi è tornato invece a parlare l’allenatore dei biancocelesti in conferenza stampa alla vigilia della gara di Europa League contro la Lokomotiv Mosca. Non sono mancati i toni polemici: “Derby? Si è discusso di un presunto fallo da rigore sorto su una situazione di fuorigioco e di un penalty concesso alla Roma che è stato visto solo dal VAR e dall’arbitro. Io in due giorni non ho visto il contatto: se c’è, è Zaniolo che prende Akpa. Il derby è passato ed abbiamo fatto punti, dobbiamo pensare solo a domani. Qui alla Lazio sto benissimo. Mi sto divertendo perché i ragazzi si stanno applicando molto. Mi sta dando gusto allenare questa squadra, ed anche con la Società mi sto trovando molto bene”.

FORSE POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Esonero in Serie A: “Deve andare via, Gattuso al suo posto” 

FORSE POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Juventus, Allegri richiesta ad Agnelli: arriva un difensore da una rivale

Sarri ha quindi polemizzato anche per gli incontro molto ravvicinati: “Valuteremo oggi, ieri ancora la squadra era divisa in base al minutaggio nel derby. La Lega ci ha messo una partita di campionato a 61 ore dalla partita europea, è una cosa fuori dal mondo. Bisogna però adeugarsi”. Infine su Luis Alberto: “A me che non sia tranquillo dopo la sostituzione non importa, anzi, mi fa piacere. Mi preoccupo se un giocatore accetta un cambio in maniera passiva. Non mi piace pensare alle percentuali, penso sia un grande giocatore che ha ancora grandi margini di miglioramento. Pretenderò sempre di più da lui e lui da sé stesso”.

Previous articleCaos Milan dopo l’Atletico: “Che pacco. Siamo in tempo per il reso?”
Next articleContestazione partita, striscione durissimo: “Vergognatevi tutti”