Esonero in Serie A: “Deve andare via, Gattuso al suo posto”

Possibile terzo esonero, in questa stagione, in Serie A. I tifosi ne hanno abbastanza del proprio mister e chiedono a gran voce un cambio in panchina a partire da questa settimana. Il sostituto potrebbe essere Gennaro Gattuso

Gattuso al Bologna
Gennaro Gattuso © Getty Images

Gennaro Gattuso è pronto a ritornare ad allenare. Dopo la parentesi Napoli durata un anno  mezzo e Fiorentina (solamente un mese), il manager calabrese può essere nuovamente chiamato da un club di A. Dopo la possibilità di andare all’estero come allenatore (non sarebbe stata la prima volta per lui visto che da calciatore ha militato nei Rangers e nel Sion) al Tottenham, il nativo di Corigliano Calabro potrebbe ben presto essere chiamato dal presidente della massima serie.

E’ una gran richiesta da parte dei tifosi che, dopo l’ultima batosta, ne hanno decisamente abbastanza del proprio allenatore e hanno chiesto subito un cambio di marcia alla guida del proprio team del cuore. Per il momento è partita questa pseudo petizione sui social network, ma non è da escludere che possa verificarsi anche nella realtà.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, doppio esonero in arrivo? Adesso è veramente dura

Bologna, Mihajlovic al capolinea? Gattuso aspetta…

Sinisa Mihajlovic © Getty Images

Un altro pesante ko per il Bologna di Sinisa Mihajlovic che esce sconfitto dal ‘Castellani’ di Empoli per 4-2. Ottima prova quella messa a segno dagli azzurri di Andreazzoli che, fino a questo momento della stagione, si sono comportati fin troppo bene per essere una neopromossa (ricordiamo che, alla seconda di campionato, hanno espugnato l’Allianz Stadium di Torino casa della Juventus).

LEGGI ANCHE >>> Sotto esame per evitare l’esonero: due partite fondamentali

In questo momento i felsinei si trovano al decimo posto in campionato con 8 punti conquistati, ma pare che la pazienza dei supporters sia arrivata al limite. Dopo due anni vogliono l’esonero da parte del mister serbo. Il patron Saputo, però, non è dello stesso avviso e vuole concedere un’altra possibilità. Domenica, verso ora di pranzo, arriva la Lazio che ha il morale a 1000 dopo la vittoria del Derby. Potrebbe essere il vero banco di prova per Mihajlovic. Se dovesse andare male, dietro la porta c’è Gattuso?

Previous articleSerie A, doppio esonero in arrivo? Adesso è veramente dura
Next articleVergogna nei dilettanti: arbitro preso a pugni da allenatore – VIDEO