Home Calciomercato Juventus, Sarri chiama un suo pupillo: possibile partenza

Juventus, Sarri chiama un suo pupillo: possibile partenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20
CONDIVIDI

 Il centrocampista classe 1994 della Juventus e della nostra nazionale, piacerebbe molto al nuovo tecnico dei capitolini

Attaccante Juventus scambio Bernardeschi
Federico Bernardeschi, esterno di proprietà della Juventus / Getty Images

La Juventus pensa di cambiare molte cose durante questa sessione di mercato. Nomi interessanti si muoveranno intorno all’orbita Juve sia in entrata che in uscita. Secondo laziochannel, c’è un nome nuovo che interessa alla Lazio targata Maurizio Sarri e che fa parte della scuderia bianconera. Si tratta di Bernardeschi, vecchio pupillo dell’ex tecnico di Napoli e Juventus. Allegri non farebbe resistenza per questa cessione.

Juventus, Sarri vuole Bernardeschi

Del Resto, Bernardeschi con Max Allegri non ha mai avuto grandi opportunità, anche se con i suoi successori non è andata meglio. Il giocatore è ad un punto della sua carriera in cui deve svoltare e tentare in una piazza che possa puntare su di lui in maniera più incisiva. La Lazio potrebbe essere la giusta soluzione. Sarri lo conosce e nel tridente offensivo funzionerebbe molto bene. La Juventus, del resto, lo cederebbe anche per 15 milioni, una cifra che la Lazio potrebbe raggiungere senza troppe difficoltà o resistenze.

Leggi anche > Gabriel Jesus verso la serie A

Bernardeschi potrebbe anche essere utilizzato come pedina di scambio per arrivare a Correa, che piace molto a Max Allegri. In un primo momento, infatti, Lotito avrebbe detto no a qualsiasi offerta bianconera per il proprio giocatore. L’attaccante argentino, diventato titolare ed importante per Inzaghi, è diventato un obiettivo di Allegri e prima di lui anche di Pirlo. Il presidente laziale lo scorso gennaio ha detto no a 6 milioni di euro per un prestito biennale oneroso e riscatto obbligatorio nel 2022 a 50 milioni.

Leggi anche > Barcellona sul difensore della Juve

Ora, però, con l’arrivo di Sarri le cose potrebbero cambiare. Il futuro di Correa dipenderà anche dal modulo scelto da Maurizio Sarri, ossia un 4-3-3 oppure un ritorno alle sue origini con il 4-3-1-2.

Juventus scambio Correa Demiral
Joaquin Correa