Juventus-Napoli è già bufera: “Campionato falsato. È un incubo”

Fari puntati su Juventus-Napoli dopo i recenti casi di positività e il precedente dello scorso anno. La tensione sale e la polemica già impazza

La ripresa del campionato mette su un piatto d’argento un immediato big match di cartello tra Juventus e Napoli per la prima giornata di ritorno. Una ripartenza col botto per bianconeri e azzurri che si ritrovano contro dopo la vittoria della squadra di Spalletti risalente all’inizio del girone d’andata.

Allegri e Spalletti © LaPresse

Trasferta in terra torinese per Mertens e soci che però continuano a registrare una positività dopo l’altra al Covid. Il rimando della mente quindi arriva direttamente ed inevitabilmente allo scorso anno, quando ci fu l’intervento dell’Asl di Napoli per fermare gli azzurri in merito alla trasferta in Piemonte.

LEGGI ANCHE >>> Daniel Maldini interrompe la striscia e saluta il Milan: colpo salvezza

Juventus-Napoli, è polemica social sull’Asl: “È un incubo”

Spalletti
Luciano Spalletti © LaPresse

Vista la situazione Covid e la tanta incertezza che imperversa in generale in Serie A, considerando anche il caso Salernitana che ha preceduto la sosta, alcuni tifosi iniziano già a scatenarsi sui social.

LEGGI ANCHE >>> Operazione Nazionale, Balotelli torna in Serie A: ultima chance

Su Twitter in molti hanno invocato il ricordo dello scorso anno e parlando addirittura di ‘campionato falsato’ qualora gli azzurri venissero fermati ancora una volta:

Al netto di tutto comunque l’Asl Napoli 1 ha scritto: “In merito all’accertato focolaio di positività al Covid-19 relativo alla SSC Napoli, l’ASL Napoli 1 Centro rende noto che alla conclusione dell’indagine epidemiologica è stata confermata la presenza di diverse positività, anche nell’ambito del gruppo squadra, e che per tutti i soggetti risultati positivi è stato disposto l’isolamento. Per i contatti stretti individuati è invece stato disposto il rispetto di quanto previsto al punto 1 della Circolare del Ministero della Salute n°60136 del 30.12.2021″.

Previous articleFollia di gennaio: Pato a parametro zero in Serie A, colpaccio salvezza
Next articleAccelerata improvvisa: si chiude per Rugani in Serie A