Home Calciomercato Inter, la clausola di Emerson gela l’affare: il punto

Inter, la clausola di Emerson gela l’affare: il punto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:30
CONDIVIDI

I dettagli del contratto di Emerson: c’è una clausola che raffredda l’operazione per l’Inter in stile Giroud

calciomercato Inter Juventus Napoli
Emerson Palmieri (© Getty Images)

Emerson Palmieri rimane il primo obiettivo di questo mercato estivo dell’Inter. Il tutto dopo la cessione di Hakimi al Chelsea che è ormai imminente. L’incasso conforterà Marotta permettendo all’ex dirigente della Juventus di poter sbloccare la prima trattativa in entrata prevista per l’Inter.

Inter-Emerson, la frenata

Emerson, come è noto, è seguito anche da altri club italiani. Su tutti piace al Napoli con Spalletti che potrebbe risultare decisivo per la volontà del giocatore a favore degli azzurri. E’ stato il tecnico toscano, ora al Napoli, a lanciarlo nella Roma, quando arrivò giovanissimo in prestito dal Chelsea. Forse è questa consapevolezza che ha stimolato una vecchia volpe del mercato come Beppe Marotta. Il dirigente interista ha deciso di giocare d’anticipo per non dare il tempo alle avversarie.

Leggi anche > Inter, Hakimi vicino all’addio

Tuttavia, nel contratto di Emerson che lo lega ancora al Chelsea c’è una clausola che potrebbe cambiare le carte in tavola. Come sta capitando con Giroud al Milan, il Chelsea prevede anche per Emerson il rinnovo automatico ad un anno dalla scadenza, che quindi diventano due, se non arrivano offerte. Questa clausola permette al Chelsea di non trovarsi in posizione di debolezza contrattuale nei confronti del giocatore quando si avvicina la scadenza. L’Inter, in sostanza, non potrà sperare di ottenere degli sconti puntando sul fattore scadenza perchè la clausola impedisce al club londinese questo rischio.

Leggi anche > Inter, scatto per Emerson

Per Emerson Palmieri, quindi, servono 20 milioni e Marotta non potrà avere grossi margini di trattativa. L’Inter, tuttavia, sta incassando una cifra importante per Hakimi. La clausola non dovrebbe essere uno scoglio insuperabile per Marotta. Resta, però, un intoppo che ha raffreddato l’operazione perchè il dirigente interista deve rivedere i suoi piani.

Inter-Udinese, Marotta: "Sensazioni strane. Futuro? Settimana prossima vedremo..."
Beppe Marotta © Getty Images