Il futuro di Eriksen è un’incognita: l’Inter pensa a 3 big per sostituirlo

Il futuro di Eriksen è un’incognita: nonostante le dichiarazioni, l’Inter potrebbe essere costretta a prendere un nuovo top player se non dovesse tornare in campo. Sono 3 i big per sostituirlo

Malore Eriksen rivelazione medico danese
Christian Eriksen, pochi minuti prima del malore © Getty Images

Siamo ancora tutti un po’ scossi per le immagini su Eriksen che non avremmo mai voluto vedere. Il giocatore dell’Inter, salvato miracolosamente dai compagni e dai medici della propria nazionale, sta bene e sta aspettando gli esami medici per capire che cosa sia successo. “Vogliamo tutti capire cosa gli sia successo – ha detto l’agente Martin Schoots a ‘La Gazzetta dello Sport’ – ci vorrà del tempo prima che gli esami possano dirci qualcosa. Gli sono arrivati messaggi da tutto il mondo. Il suo primo pensiero è quello di ritornare a giocare ma ora deve solo risposarsi e aspettare i risultati” ha detto. Eriksen, dunque, vorrebbe tornare a giocare ma il condizionale è d’obbligo in casi come questi. E l’Inter ha intenzione di aspettarlo fino all’ultimo ma prima bisogna capire se, effettivamente, potrà tornare a calcare i campi di gioco.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, spunta il nome a sorpresa per la porta: da una rivale

Il futuro di Eriksen è un’incognita: potrebbe arrivare un top player

E in questo senso la società nerazzurra ragionerà sulla possibilità di dover prendere un altro giocatore che possa sostituirlo. I nomi principali sono 3: il primo riguarda De Paul dell’Udinese, valutato 40 milioni di euro e cercato da mezza Europa. Il secondo profilo è quello di Luis Alberto, sicuramente il preferito di Inzaghi ma dal costo leggermente più alto rispetto a quello dell’argentino (50 milioni di euro) e probabilmente il più difficile da prendere a causa di Sarri e soprattutto di Lotito. Terza opzione è Calhanoglu del Milan, in uscita a costo zero causa scadenza di contratto e in attesa della chiamata giusta per rimettersi in gioco da protagonista.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan alza l’offerta per l’esterno offensivo: c’è il sì del giocatore