Classifica ATP, record Berrettini ed ora c’è Nadal nel mirino

Che scalata per Matteo Berrettini che continua a tenere alta la bandiera del tennis italiano anche agli US Open dove sta collezionando grandi risultati. Occhio a come cambia la classifica ATP

Matteo Berrettini © Getty Images

Matteo Berrettini sta vivendo l’ennesimo sogno. Il forte atleta italiano continua a scrivere pagine su pagine di storia di tennis azzurro grazie ai risultati che sta ottenendo agli US Open. Il tennista romano è il primo italiano della storia capace di collezionare tre quarti di finale Slam in una singola stagione dopo quelli del Roland Garros e la finalissima di Wimbledon. Con la vittoria nei confronti del tedesco Oscar Otte agli ottavi degli US Open Berrettini conquista inoltre il diritto di affrontare ancora una volta Novak Djokovic, facendo peraltro un ulteriore balzo in avanti nel ranking ATP.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, sgarbo alla Juve: arriva un bianconero a zero nel 2022

LEGGI ANCHE >>> ‘Cacciato’ da Cristiano Ronaldo, può sbarcare in Serie A: assalto di Inter e Juventus

Con l’approdo a quota 5173 punti, Berrettini supera Thiem ed arriva al settimo posto in classifica che gli fa mettere nel mirino ora una vera e propria leggenda del tennis mondiale. In caso di clamoroso successo contro Djokovic, arriverebbe a quota 5533, avvicinando ulteriormente Rafael Nadal. Non sarà chiaramente semplice battere però il serbo numero uno al mondo ai quarti degli US Open, ma Berrettini non si arrende: “Ci ho giocato su tutte le superfici, indoor, cemento, Slam, non Slam ecc. Sicuramente conosco abbastanza quello che gli piace fare e lui conosce me, visto che mi ha sempre battuto. Penso che mi conosca meglio. Ma dal punto di vista mentale penso di aver fatto uno scatto mentale in più: quello di credere ancora di più in quello che so fare e di poterlo battere. Lui comunque è il giocatore più forte in attività però l’ho messo in difficoltà le ultime volte che ci siamo incontrati e la fiducia c’è“.