Affare in difesa: Palomino saluta Bergamo, c’è una rivale

Calciomercato Serie A, Josè Luis Palomino è uno dei pilastri di Gian Piero Gasperini per la sua Atalanta. Questo, però, non vuol dire che non possa partire (a patto che arrivi una offerta davvero importante), Anche perché sul calciatore che l’ombra di un top club che ha urgente bisogno di un difensore

José Luis Palomino, mai come quest’anno, sta conquistando tutti con prestazioni di altissimo livello con la maglia dell’Atalanta. Se ne è reso conto lo stesso Gasperini ed anche i suoi tifosi che oramai lo considerano un vero e proprio beniamino. Anche se, il futuro del calciatore argentino, potrebbe essere molto lontano da Bergamo. Non che la società non punti su di lui, tutt’altro visto che come riportato in precedenza il mister di Grugliasco davvero non può proprio farne a meno. Ci sono altri club che stanno osservando, con molta attenzione, il calciatore che potrebbe ben presto cambiare aria.

José Luis Palomino (LaPresse)

Palomino-Atalanta, siamo arrivati ai saluti?

E’ tempo di saluti per Palomino e l’Atalanta. L’atleta, che da pochi giorni ha compiuto 32 anni, sta vivendo una stagione da protagonista. Il suo obiettivo è quello di continuare a fare meglio e sperare di ricevere una chiamata dalla propria nazionale. Anche se è in là con gli anni, l’atleta ci spera lo stesso e cercherà di convincere il commissario tecnico Lionel Scaloni a puntare su di lui in vista delle prossime gare dell’Albiceleste. Oltre al futuro, però, il ragazzo sta pensando al presente che potrebbe essere lontano dai colori nerazzurri. Oltre ad alcune squadre estere, il calciatore è entrato prepotentemente nel mirino di una big del nostro campionato, pronta ad avviare una trattativa con il patron Percassi. Difficile, però, che si possa muovere a gennaio. Molto probabile a giugno. Per dove?

LEGGI ANCHE >>> Giorgia Rossi è divina e il pre-partita si scalda: Atalanta-Inter bollente – FOTO

Lazio, Palomino primo obiettivo per la difesa

José Luis Palomino (LaPresse)

In attesa di capire quale sarà il futuro di Luiz Felipe (il calciatore brasiliano è in scadenza di contratto e non ha ancora trovato l’accordo con la società per un possibile prolungamento) e quello di Francesco Acerbi (in rottura con i tifosi biancocelesti che hanno chiesto di andare via dalla Capitale), la Lazio non vuole farsi trovare impreparata e tenterà l’assalto al calciatore nativo di San Miguel.

LEGGI ANCHE >>> Primo colpo a zero per giugno: Ilicic tradisce l’Atalanta e resta in Serie A

Maurizio Sarri, ogni volte che lo ha affrontato da avversario ha sempre apprezzato le sue capacità tecniche. Gli piace il modo in cui imposta il gioco e fa giocare i suoi compagni di squadre che, con lui al reparto, si sentono molto sicuri. Per poter avviare una trattativa, però, si parte almeno dai 10 milioni di euro.

Previous articleDiletta Leotta, bottone in difficoltà: “Chiamate gli artificieri” – FOTO
Next articleChiara Nasti, un compleanno esplosivo: VIDEO incontenibile