Conceicao come il padre: arriva in Serie A, affare Champions

Calciomercato, Chico Conceicao in Serie A? Come successe al padre tanti anni fa, adesso anche il figlio può prendere la strada di Sergio, attuale allenatore del Porto. Anche suo figlio milita nei ‘Dragoes’ e potrebbe abbracciare ben presto l’idea di approdare in Italia. Nella prossima stagione?

Nelle ultime settimane non si è parlato d’altro. Il gol, all’ultimo secondo della sfida di campionato, per la gioia del suo papà/allenatore. Ovviamente stiamo parlando di Chico Conceicao che è sulla bocca di tutti i tifosi e del calcio portoghese. In molti lo stanno etichettando come una nuova stella della squadra. Orgoglioso di lui, non potrebbe essere altrimenti, è proprio il suo papà che lo ha fatto esordire tra i grandi negli ultimi mesi e sta ricevendo delle ottime risposte. Sia chiaro: per il papà non esistono preferenze, tanto è vero che difficilmente viene schierato dal primo minuto ma solamente a partita in corso. Altre volte, invece, resta fermo in panchina a guardare i suoi compagni di squadra e ad incitarli per tutti i 90 minuti.

Chico Conceicao (screenshot Instagram)

Chico Conceicao segue le ombre del padre

Per chi è un po’ “vecchiotto” conosce benissimo quello che ha fatto il suo papà, Sergio, in Italia. Ha vestito le maglie della Lazio prima, Parma ed Inter poi. Con i biancocelesti, però, ha avuto le sue migliori soddisfazioni visto che ha alzato al cielo: uno scudetto, una Supercoppa italiana e due Coppa Italia. Tanto è vero che i tifosi degli “aquilotti” lo ricordano ancora con grande affetto per quello che ha fatto negli anni 2000 a Roma. Che non si possa verificare un Conceicao 2.0, questa volta però con il figlio? Una possibilità che non è assolutamente da escludere visto che nel calcio la parola d’ordine è “mai dire mai”.

LEGGI ANCHE >>> Ribaltone Dybala, terremoto Juve: “Non parlatemi più”

Chico Conceicao, futuro Lazio per il figlio di Sergio?

Chico Conceicao (screenshot Instagram)

A differenza del padre (che era un centrocampista dove giocava sia a destra, sinistra che centrale), il classe 2002 è un centravanti. Dopo un breve periodo nella squadra “B” del Porto, il calciatore è stato promosso in prima squadra. Il cognome, di certo, lo ha aiutato ma fino ad un certo punto visto che ha dimostrato a tutti le sue qualità tecniche. Lo si vede anche con la Nazionale Under 21 del suo paese, in attesa della chiamata tra i “grandi” e di giocare con uno dei suoi idoli, Cristiano Ronaldo.

LEGGI ANCHE >>> Luiz Felipe, addio immediato alla Lazio: colpo in Serie A

In Italia lo osservano con attenzione sia la Juventus che la stessa Lazio che potrebbero ben presto formulare una offerta. Difficile, però, che il Porto voglia disfarsene visto che crede molto nelle sue capacità e intende valorizzarlo ulteriormente. A meno che non arrivi davvero una offerta del tutto irrinunciabile.

 

Previous articleColpo da capogiro, all-in in Serie A: 40 milioni per Luis Diaz
Next articleAgustina Gandolfo scatenata in palestra, lady Lautaro ha un fisico da urlo – FOTO