Calciomercato Milan, i colpi sfumati: che rimpianti

Quello del Milan è stato un ottimo calciomercato, anche se comunque c’è più di un colpo sfumato alle spalle del Diavolo…

Calciomercato Milan colpi sfumati Isco Ilicic Vlasic
Maldini e Massara © Getty Images

Il Milan, dopo la vittoria per 4-1 contro il Cagliari, è attualmente, insieme a Lazio, Roma e Inter, in testa alla classifica di Serie A, dimostrando, ad oggi, di aver mantenuto lo stato di forma della passata stagione, e che questa annata per il Diavolo si può prospettare ricca di sorprese.

Un’altra nota positiva di questa stagione per il Milan è stato l’ottimo calciomercato svolto da Maldini e Massara, che sono stati in grado di trattenere tutti i pezzi pregiati della rosa, escludendo gli addii a zero di Donnarumma e Calhanoglu, rinforzandosi con diversi acquisti di spessore. Però per il mercato rossonero c’è anche più di un rimpianto riguardante gli arrivi…

LEGGI ANCHE >>> Milan, lista Champions: due big rischiano l’esclusione

LEGGI ANCHE >>> Juventus è subito caos | Il nuovo bomber è nella bufera: furia sui social

Milan, per la trequarti ci sono tre colpi sfumati

Calciomercato Milan colpi sfumati Isco Ilicic Vlasic
Isco © Getty Images

I rimpianti di mercato rossonero sono unicamente per profili offensivi, per il famoso trequartista che tanto mancava al Diavolo. Il primo è Isco, di cui si è tanto discusso in questi mesi di mercato, ma che alla fine non è approdato a Milano anche per stessa scelta di Maldini, che ha preferito optare per un profilo più motivato e in forma come Junior Messias. Passiamo poi a Josip Ilicic; il classe ’88 era intenzionato in estate a voler lasciare l’Atalanta ed era molto vicino al Milan, poi però dopo un colloquio a metà agosto con Gasperini, si è deciso a rimanere alla Dea, facendo sfumare di fatto il possibile trasferimento.

In conclusione vi è anche il rimpianto Nikola Vlasic. Il croato classe ’97 voleva approdare al Milan, ma i costi dell’operazione erano troppo alti, e il Cska Mosca voleva subito i soldi del trasferimento, mentre il Milan aveva offerto un prestito oneroso con diritto di riscatto a 25 milioni di euro. Soldi che sono arrivati invece cash dal West Ham, ben 30 milioni di euro sull’unghia. Junior Messias sarà in grado di fra dimenticare a tifosi e società questi mancati arrivi?