Doppia bordata a Chiesa e Locatelli: “Non è da Juve”

Tante critiche per la Juventus e i suoi interpreti in questo inizio di stagione. Nel mirino anche Chiesa e Locatelli: le critiche di Mario Sconcerti 

Locatelli © Getty images

L’inizio di campionato della Juventus ha fatto storcere il naso a molti. Il ritorno di Allegri non ha fin qui prodotto i risultati sperati dai tifosi che dopo due punti in quattro partite di campionato iniziano a spazientirsi. Tanti i punti dolenti, a partire dalla gestione di alcuni giovani come de Ligt, Kulusevski e soprattutto Chiesa, peraltro bacchettato dopo la sfida contro il Milan. Attesa anche per il miglior Locatelli, colpo dell’estate a centrocampo e ancora in fase di rodaggio in bianconero dopo le splendide annate al Sassuolo.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Ancelotti estasiato: vuole un talento di Inzaghi a Madrid!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, a giugno finisce un ciclo: via in tre

Juventus in difficoltà: da Locatelli a Chiesa. Le critiche

Proprio Chiesa e Locatelli sono finiti nel mirino di Mario Sconcerti che a ‘TMW Radio’, si è espresso sul momento difficile dei bianconeri: “Ricordo che Sarri diceva che non ama quelli che corrono con la testa bassa. Chiesa è cresciuto, ma ha limiti tattici, è esclusivamente un attaccante, che prende il pallone e va per conto proprio. Non è un giocatore che aiuta, deve ancora evolversi. In un momento del genere, con la Juventus in grande difficoltà, un giocatore come Chiesa difficilmente aiuta. Sta giocando veramente poco. Credo sia un momento in cui Chiesa non è sufficientemente utile alla Juve, ma non durerà molto, perché resta un giocatore importante”.

Sconcerti si è quindi concentrato sugli errori di mercato, dicendo la sua su Locatelli: “Hanno sbagliato delle sostituzioni di giocatori. Locatelli, ad esempio, è un giocatore da Fiorentina, non da Juventus”.

Previous articleAllegri già ‘obbligato’ a vincere | Scoppia la furia: “Bollito. È da esonero”
Next articleAffare low cost per il Milan: trequartista a zero dalla Serie A