Bomba Gasperini, addio Bergamo e big assoluta per lui

Le cose potrebbero cambiare molto presto in casa Atalanta. Dopo le notizie delle ultime ore anche la permanenza di Gian Piero Gasperini potrebbe essere a serio rischio. Il mister non è più così sicuro di rimanere a Bergamo la prossima stagione.

C’è aria di rivoluzione in casa Atalanta. Il tutto dopo che i nerazzurri hanno ottenuto una importante vittoria nel playoff di Europa League contro i greci dell’Olympiacos. Gara di ritorno in programma il prossimo giovedì, 24 febbraio, nella tana del ‘Georgios Karaiskakis‘.

Gian Piero Gasperini © LaPresse

Atalanta, aria di rivoluzione

I nerazzurri sono reduci dalla rimonta in Europa League ai danni dell’Olympiacos. Eroe della serata un insolito Berat Djimsiti che, di mestiere, fa il difensore centrale. Al ‘Gewiss Stadium‘ si è scoperto bomber visto che con la sua doppietta ha permesso alla sua squadra di sperare ancora di più nella gara di ritorno. Poche ore dopo, però, nessuno si sarebbe mai immaginato che le cose potessero cambiare. Stiamo parlando della società di Antonio Percassi. Proprio quest’ultimo, infatti, è pronto a passare il testimone ad un nuovo fondo americano pronto ad investire in Italia e per la ‘Dea‘ a partire dalla prossima stagione. Sicuramente una buona notizia per i tifosi che, con questa nuova proprietà, possono sognare ancora di più in grande. Un po’ meno lo è Gian Piero Gasperini che vede la sua permanenza a Bergamo a serio rischio.

LEGGI ANCHE >>> Allegri stregato: la Juve piazza il colpo in casa Atalanta

Atalanta, Gasperini disposto a lasciare con nuova proprietà

Gian Piero Gasperini © LaPresse

Come riportato in precedenza il mister di Grugliasco non è così sicuro di rimanere in città anche con il possibile arrivo degli americani. Secondo la ‘Gazzetta dello Sport‘ sarebbero pronti a rivelare tra il 70 e l’80% del club. La restante parte rimarrebbe ai Percassi che, però, conterebbero davvero poco. Ed è per questo motivo che sta seriamente pensando di lasciare Bergamo e addirittura l’Italia. Il suo nome in passato è stato accostato anche alla panchina della Juventus. Per lui si sarebbe trattato di un clamoroso ritorno visto che per anni ci ha giocato ed ha anche guidato la Primavera dei bianconeri.

LEGGI ANCHE >>> Atalanta, nuovo caso Gosens: affare scudetto Hateboer in Serie A

Adesso, però, si apre la possibilità che porta all’estero. Si tratterebbe per la prima volta per lui che ha un po’ girovagato per l’Italia prima di trovare la giusta dimensione con la ‘Dea‘. Le squadre fortemente interessate all’allenatore sono il Villarreal e l’Arsenal che hanno voglia di ripartire con un nuovo manager. Anche se, a quanto pare, la società favorita numero uno che è pronta ad assicurarsi le sue prestazioni è il Leicester City di Jamie Vardy e company. A quanto pare Brendan Rodgers è destinato ad allenare un’altra big del campionato inglese.

 

Impostazioni privacy