Balzaretti DAZN, esplode il caso: chieste le dimissioni immediate

Federico Balzaretti, volto noto di DAZN e Amazon Prime Video, è al centro di un vero e proprio caso: tra calcio e TV ecco cosa sta accadendo.

Una novità improvvisa ha investito nelle scorse ore Davide Balzaretti, ex calciatore di RomaJuventus e da qualche anno, con profitto, opinionista televisivo. Dopo aver deciso di intraprendere principalmente la carriera televisiva, l’ex terzino ha deciso in queste ore di tornare sui suoi passi e di far ritorno nel mondo del calcio con un ruolo da protagonista assoluto.

Balzaretti DAZn
Davide Balzaretti, opinionista DAZN e Amazon Prime Video / © Getty Images

Non tutto però sembra essere andato per il verso giusto: il volto noto di DAZN Amazon Prime Video, è infatti finito al centro di un vero e proprio caso che mischia calcio e TV e che sta facendo infuriare – e non poco – i telespettatori.

La notizia che ha generato la diatriba è ormai nota da ore: Balzaretti ha ufficialmente firmato nelle scorse ore per il Vicenza Calcio diventando il direttore sportivo della squadra biancorossa per i prossimi due anni. Il nuovo incarico non è stato accolto però con entusiasmo da tutti: una frangia di appassionati utenti delle emittenti streaming DAZN e Amazon Prime Video, hanno da subito mostrato le proprie rimostranze.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Diritti tv Serie A, Sky-DAZN: arriva la decisione a sorpresa

Balzaretti costretto a lasciare DAZN e Amazon Prime Video? La situazione

Subito dopo l’ufficializzazione della notizia, sono stati tantissimi gli utenti a ribellarsi chiedendo lumi sul prosieguo della carriera in TV del Balza.Riuscirà a districarsi tra i numerosi impegni o sarà costretto, gioco forza, a rinunciare al suo ruolo in TV?”, l’interrogativo principe posto dagli utenti.

FORSE POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Clamoroso a Sky, il volto storico dice addio: “Un viaggio bellissimo” – FOTO

Al momento, il neo ds della formazione patavina pare aver dato la propria disponibilità per proseguire con i propri impegni televisivi, cercando di conciliare la carriera televisiva con quella di di direttore sportivo di una compagine di Serie B.

Ma questa decisione sta spaccando in due l’opinione pubblica: da una parte c’è infatti chi vorrebbe Balzaretti ancora in TV con regolarità, dall’altra parte c’è chi invece vorrebbe le dimissioni immediate a causa di una possibile incompatibilità tra i ruoli.

Al momento la richiesta di alcuni utenti non verrà accolta: Balzaretti continuerà a lavorare per Amazon e DAZN in maniera regolare. Il futuro però potrebbe riservare delle sorprese inattese.