Allegri sotto attacco: “Non posso credere che la Juve sia questa”

Massimiliano Allegri nell’occhio del ciclone dopo l’avvio di campionato della Juventus, quante critiche al tecnico bianconero.

Allegri
Massimiliano Allegri © Getty Images

Juventus, Allegri è già spalle al muro

Già una volta era capitato a Massimiliano Allegri di partire ad handicap con la Juventus in campionato. Era il 2015/2016, anche allora un punto nelle prime tre gare. La reazione bianconera, a partire dalla metà del girone d’andata, fu veemente e i piemontesi vinsero da lì alla fine praticamente tutte le partite, con un trionfo clamoroso. Il tecnico livornese è chiamato a una risposta simile, ma sembra avere delle difficoltà non da poco. Dopo il ko con il Napoli, piovono le critiche non solo per i risultati ma anche per il modo di stasera in campo. E ora ci sono il debutto in Champions e lo scontro diretto con il Milan. Non si può già più sbagliare.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, è fatta: primo esonero, salta la panchina

LEGGI ANCHE >>> Juventus, esonero Massimiliano Allegri: i possibili sostituti

Vieri, Cassano e Adani in coro: “Allegri e la Juve devono far meglio, così non va”

Alla ‘Bobo Tv’, ulteriore pioggia di critiche verso Allegri, con grande scetticismo sulla sua proposta di gioco. Vieri spiega: “Bisogna giocare meglio, punto, non per forza facendo come l’Ajax o il Barcellona. Ma contro il Napoli giocare in questo modo non è possibile”. Gli fa eco Cassano: “Anche mia nonna di 70 anni farebbe giocare meglio la Juventus. A Napoli non c’è mai stata partita anche sullo 0-1”. E Adani rincara la dose: “Non riesco a credere che la Juve non abbia una sola idea di gioco e che tutto si limiti a ‘dai ragazzi ce la facciamo’. Allegri deve avere qualche idea per uscire da questa situazione”.