Wimbledon, che partita Berrettini-Ivashka: gara fenomenale

Ottavi di finale a Wimbledon per Matteo Berrettini che affronta il bielorusso Ilya Ivashka. L’esito della sfida 

Berrettini Ivashka
Matteo Berrettini © Getty Images

Ritorno il tennis giocato in quel di Wimbledon con la sfida valida per gli ottavi di finale tra Matteo Berrettini e il bielorusso Ilya Ivashka numero 79 della classifica ATP. L’azzurro ha avuto sin qui un tabellone non particolarmente complesso che gli ha permesso di eliminare uno dietro l’altro i vari Pella, l’olandese van de Zandschulp e lo sloveno Bedene, concedendo peraltro nel totale appena un set agli avversari. Il vincitore odierno affronterà uno tra Zverev ed Auger-Aliassime.

LEGGI ANCHE —> Wimbledon, super partita Berrettini: gara pazzesca e finale thriller

LEGGI ANCHE —> Pazzesco a Wimbledon con Fognini: clamoroso colpo di scena

Wimbledon, Berrettini insuperabile: vittoria schiacciante

Sul campo numero 3 la musica che risuona è sin da subito quella di Matteo Berrettini che chiude in appena 37 minuti il primo set portandolo a casa con un secco 6-4 che evidenzia l’ottima gestione delle seconde palle oltre che grande autorevolezza nei propri turni alla battuta. Un ritmo impresso con costanza e decisione anche nella seconda ripresa, vinta per 6-3 dopo una chiusura al quarto set point che ha fatto seguito ad un passaggio a vuoto che non ha comunque deconcentrato il fenomeno romano.

Berrettini chiude i conti quindi in tre set inserendo il pilota automatico anche nell’ultima ripresa vinta in scioltezza e con grandissima autorevolezza col punteggio di 6-1. Ennesima prova di forza del talentuoso tennista italiano che si conferma in grande spolvero e che ai quarti spera di poter continuare a maturare un sogno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matteo Berrettini (@matberrettini)

Previous articleJuve, le mosse a centrocampo: ostacolo Liverpool
Next articleIsco Milan, doppia cessione per arrivare allo spagnolo