Voti Lazio-Milan, triplo 4 in pagella: disastro rossonero

Si è conclusa la sfida tra Lazio e Milan valevole per la diciannovesima giornata di Serie A. Netto successo dei padroni di casa che chiudono con un perentorio 4-0 che ora mette a forte rischio esonero Stefano Pioli, tecnico rossonero.

Il Milan prosegue nel suo momento di profonda crisi con i rossoneri che non riescono a riprendersi in questo inizio di 2023 che vede Calabria e compagni in forte difficoltà. Dopo i pareggi in campionato contro Roma e Lecce arriva il pesante ko contro gli uomini di Sarri. A tutto va sommata l’eliminazione in Coppa Italia contro il Torino e la sconfitta in Supercoppa contro l’Inter.

Voti Lazio-Milan, le pagelle
Lazio-Milan

Nuovo ko per il Milan che perde in casa della Lazio per 4-0

Due gol per tempo e la Lazio liquida il Milan in maniera netta. Ora per il Milan c’è da dire addio ai sogni scudetto, completamente nelle mani del Napoli che vince il girone di andata con 12 punti di vantaggio sui rossoneri. Tempo di valutazioni anche per quello che riguarda il futuro di Pioli con il tecnico che adesso rischia anche l’esonero. Una decisione che, se non dovesse arrivare nei prossimi giorni, potrebbe arrivare alla fine della stagione in corso in caso di mancata qualificazione alla Champions League. Una competizione alla quale può sperare di partecipare la Lazio che sta dimostrando di essere in un ottimo stato di forma. Ora i biancocelesti tallonano proprio i rossoneri e fanno parte di quel gruppo di squadre che fino all’ultimo giocherà per provare a qualificarsi alla massima manifestazione continentale.

Leao bocciato in Lazio-Milan
Leao © LaPresse

I voti di Lazio-Milan 4-0, un disastro rossonero: quante bocciature

Lazio (4-3-3): Provedel 6; Marusic 7 (78’ Lazzari sv), Casale 6,5, Romagnoli 7, Hysaj 6,5; Cataldi 7 (87′ Marcos Antonio sv), Milinkovic-Savic 8 (83’ Basic sv), Luis Alberto 8; Pedro 7 (78′ Romero sv), Felipe Anderson 7,5, Zaccagni 8. Allenatore: Sarri 9
Milan (4-2-3-1): Tatarusanu 5; Calabria 4, Kalulu 4, Tomori 5,5 (23′ Kjaer 4,5), Dest 4; Tonali 5, Bennacer 4; Messias 5 (58′ Saelemaekers 5), Diaz 5,5 (59′ De Ketelaere 5), Leao 5,5 (79′ Rebic sv); Giroud 5 (59′ Origi 5). Allenatore: Pioli 4,5
Marcatori: Milinkovic-Savic, Zaccagni, Luis Alberto rig., Felipe Anderson
Ammoniti: Milinkovic-Savic, Bennacer, Kjaer

Una partita che rischia di essere un vero e proprio spartiacque della stagione delle due squadre. La Lazio si rilancia nella lotta per un posto in Champions League mentre il Milan di fatto dice addio alle speranze scudetto. I rossoneri ora rischiano fortemente anche di rimanere fuori dalla lotta per un posto in Champions League. Un obiettivo che gli uomini di Pioli non possono mancare se vogliono cercare di restare ad alti livelli anche in vista della prossima stagione.

Previous articleEsonero Pioli, la misura è colma: ora è rivoluzione Milan
Next articleJovana Djordjevic, scollatura paradisiaca: lo zoom è obbligatorio