Home Video Manchester City, Guardiola si inventa un nuovo modulo: è rivoluzione

Manchester City, Guardiola si inventa un nuovo modulo: è rivoluzione

CONDIVIDI

Manchester City, Guardiola si inventa un nuovo modulo: è rivoluzione

Non è un momento affatto semplice per il Manchester City di Pep Guardiola. Il tecnico catalano, rimasto alla guida dei Cityzens dopo un’estate complicata, non è partito bene in campionato e sta vedendo fuggire ormai sin dalla prima giornata il Liverpool, squadra semplicemente indemoniata. Per cercare di dare una scossa alla sua rosa, visibilmente sopita, oggi il tecnico catalano ha provato a rivoluzionare sensibilmente la formazione iniziale, tentando un nuovo e folle esperimento: Guardiola si è presentato in casa del Crystal Palace con un nuovo modulo, di sua invenzione, il 3-1-4-2, che non prevede l’utilizzo di difensori centrali di ruolo. A giocare sulla linea arretrata, sia per problemi legati alla condizione fisica di alcuni membri dell’organico, sia per scelta tecnica, sono stati Cuadrado, Fernandinho e Mendy, rispettivamente due terzini ed un centrocampista centrale. La formazione completa è la seguente:

Manchester City (3-1-4-2) – Ederson; Cancelo, Fernandinho, Mendy; Rodri; B. Silva, Gundogan, De Bruyne, Silva; Gabriel Jesus, Sterling.

Uno schieramento iper offensivo che, se dovesse portare risultati, entrerebbe di diritto nella storia del calcio. <<<ALTRO CHE JUVE, PAZZA IDEA IN SERIE A: PEP GUARDIOLA>>>