Senesi, la stella della Conference arriva in Serie A: colpo scudetto

Il Feyenoord non può che essere uscito deluso dal terreno di gioco di Tirana per l’occasione persa in finale di Conference League: i giallorossi di José Mourinho hanno avuto la meglio sugli olandesi per 1-0 con la rete di Nicolò Zaniolo

Gli olandesi non hanno assolutamente demeritato ed hanno lasciato il campo a testa alta visto che hanno creato un bel po’ di problemi alla difesa italiana, salvata solo da un grande Rui Patricio in serata di grazia. Tra le note liete della squadra sconfitta spunta la prova di Marcos Senesi, difensore argentino che è entrato nel mirino di diversi club italiani. Anche nella serata di ieri ha dimostrato di essere un buon centrale di difesa pronto per la Serie A.

Marcos Senesi © LaPresse

Senesi pronto a sbarcare in Italia: colpo in Serie A

Marcos Senesi è stato, senza dubbio, uno dei migliori della sua squadra nella finale persa mercoledì sera contro la Roma. Il calciatore ha dato un bel po’ di filo da torcere agli attaccanti avversari. Sarebbe stata una partita perfetta se la retroguardia olandese non si fosse persa il classe ’99 che ha trovato la via della rete definitiva con un colpo di punta spettacolare. Alcuni calciatori che militano nel club olandese hanno davvero impressionato, ma più di tutti proprio il nazionale argentino che ha dimostrato di essere pronto a giocare ad altissimi livelli. Non che l’Olanda non lo sia, non stiamo dicendo assolutamente questo: il centrale è pronto per giocare anche in un campionato blasonato come quello della Serie A e magari ambire a qualcosa di più di una Conference League. Ed è per questo motivo che alcune società italiane sono pronte a chiedere informazioni per il costo del suo cartellino che, a distanza di qualche anno, è decisamente salito. Nella prossima sessione estiva di calciomercato ci sarà una vera e propria asta per lui.

Senesi arriva in Serie A: è asta tra due club

Marcos Senesi © LaPresse

Per la prima si tratta di un ritorno di fiamma (visto che in passato ci ha provato in più di una occasione senza riuscire a trovare consensi dall’altra parte) mentre per la seconda si tratta della ‘prima volta’. Le squadre in questione sono il Napoli e l’Inter. Gli azzurri ci hanno provato già due anni fa, ma non sono riusciti mai a chiudere un accordo. Adesso ci provano anche i nerazzurri che intendono anticipare la concorrenza da parte della squadra rivale partenopea.

Previous articleGiorgia Rossi, minigonna esagerata e piedi in vista: spettacolo rovente
Next articleClaudia Ruggeri, minigonna e scollatura esagerate: tutti fanno zoom