Penalizzazione Juventus, cambia tutto il mercato: fuga dai bianconeri

Penalizzazione Juventus, il rischio per i bianconeri è subire ripercussioni anche sul mercato: possibili addii a catena

La Juventus si tuffa nel 2023 con speranze e voglia di riscatto, ma anche tra molteplici incognite e scenari tutti da scoprire. Il 2022 è stato un anno a dir poco complicato, per i colori bianconeri. Il primo anno solare, dal 2011, concluso senza nemmeno un trofeo, con un avvio di stagione complesso sul campo con una brutta uscita dalla Champions League, e con le note vicende societarie che hanno aperto vari fronti le cui ripercussioni potrebbero essere molto gravi per il club.

Penalizzazione Juventus, cambia tutto il mercato: fuga dai bianconeri
Massimiliano Allegri © LaPresse

Penalizzazione Juventus, i tempi della giustizia sportiva: verdetto verso fine stagione

L’addio di Andrea Agnelli e le dimissioni di tutto il CDA, in seguito agli sviluppi dell’inchiesta Prisma, apriranno una nuova era a livello dirigenziale, che prenderà ufficialmente il via il 18 gennaio. In quella data, avverrà la nomina e l’insediamento del nuovo CDA, con Gianluca Ferrero alla guida e Maurizio Scanavino come direttore generale e amministratore delegato. Già due giorni dopo, il 20 gennaio, la prima decisione in merito alla richiesta della procura FIGC di revocare l’assoluzione al club per il filone plusvalenze. Dunque, nei prossimi mesi, la Juventus potrebbe subire due processi sportivi: il secondo, quello relativo a eventuali irregolarità nella manovra stipendi del 2020, è ugualmente preoccupante. Il club bianconero teme forti ammende, penalizzazioni in classifica, squalifiche dei giocatori coinvolti. L’Uefa potrebbe inoltre decidere, sulla base delle carte dell’inchiesta, per la sospensione dalle coppe europee, nel caso in cui fosse rilevata una violazione sostanziale dei termini del Fair Play Finanziario. Scenari che pendono come una spada di Damocle sulla seconda parte di stagione, sul campo, della Juventus. E che possono influire anche sul mercato della società.

Penalizzazione Juventus, Allegri trema: tutti i big che possono lasciare

Penalizzazione Juventus, cambia tutto il mercato: fuga dai bianconeri
Adrien Rabiot © LaPresse

Nel caso in cui arrivi una ‘stangata’, da parte della giustizia sportiva, diversi i giocatori che potrebbero scegliere di dire addio a fine stagione e andare altrove. Una situazione che complicherebbe non poco il lavoro futuro di Allegri, o di qualunque altro allenatore.

Uno dei primi a decidere di salpare per altri lidi potrebbe essere Adrien Rabiot, il cui rinnovo di contratto è già piuttosto in bilico. Occhio anche al futuro di Dusan Vlahovic, che potrebbe essere sacrificato in nome di un incasso consistente, e di Arkadiusz Milik, che il club vorrebbe riscattare ma del quale andranno verificate le ambizioni. E persino Paul Pogba, che finora non ha mai messo piede in campo, potrebbe rivedere le sue scelte di carriera. Mentre appare indirizzato all’addio in ogni caso Angel Di Maria, che a fine stagione farà ritorno in Argentina comunque vada.

Previous article“Cristiano Ronaldo ha fatto bene, ecco perché”: l’annuncio
Next articleJessica Melena, il vestito di ‘apre’: che scollatura per lady Immobile