Pallone d’oro, situazione ribaltata: “Lo merita lui”

A fine novembre sarà decretato il vincitore del Pallone d’oro del 2021 con diversi calciatori che sono stati accostati al massimo trofeo individuale per il calcio. Si è parlato molto di Messi con le quote dei bookmakers che vedono l’argentino in pole, anche se in tanti auspicano un successo di Jorginho, vincitore della Champions League e dell’europeo. Nelle ultime ore però sale la candidatura di Benzema.

Pallone d'oro favorito
Pallone d’oro © Getty Images

Vincitore Pallone d’oro, i favoriti

Dalla presentazione della lista dei 30 giocatori candidati al Pallone d’oro si stanno facendo diverse ipotesi su chi potrà alzare il trofeo alla fine di quest’anno. Per molti è Leo Messi il favorito numero uno con l’argentino che ha vinto la Copa America con l’Argentina, non vivendo però una buona stagione con il Barcellona e stentando nelle prime uscite con il PSG. Molti altri si augurano una vittoria di Jorginho. Il centrocampista italo-brasiliano ha vinto la Champions League con il Chelsea e l’europeo con la nostra nazionale essendo il calciatore che ha conquistato più trofei in quest’anno solare.

LEGGI ANCHE >>> Tripudio Rai: è un plebiscito: “Mai sentita una telecronaca così”

Benzema Pallone d'oro
Benzema © Getty Images

Pallone d’oro, sale la candidatura di Benzema

Nelle ultime ore è salita però la candidatura di Benzema. Il centravanti del Real Madrid ha vissuto un’ottima stagione a livello personale, non riuscendo però ad ottenere trofei con la squadra spagnola. La punta ha giocato un ottimo europeo ed ha trascinato la Francia nella vittoria della Nations League, mettendo a segno un gol d’autore nella finale contro la Spagna. Stando alle quote dei maggiori bookmakers, la punta franco-algerina sarebbe ancora indietro nella corsa ma starebbe risalendo la china sperando in un buon finale di anno per provare il sorpasso.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, follia in Serie A: Sergio Ramos a gennaio in una big

Al momento la classifica delle quote vede l’asso argentino del PSG in pole seguito dall’ex Napoli e Verona. Possibilità anche per Lewandowski con il polacco che può recriminare per la mancata assegnazione dello scorso anno durante il quale avrebbe avuto buone chances per assicurarsi la vittoria.