Home News Manchester City-Psg 2-0, Guardiola in finale: secondo tempo rovente

Manchester City-Psg 2-0, Guardiola in finale: secondo tempo rovente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:54
CONDIVIDI

Manchester City-Psg 2-0, la squadra di Guardiola vince anche al ritorno e passa il turno: finale con molte polemiche

Manchester City-Psg
Manchester City-Psg © Getty Images

E’ finita Manchester City-Psg, con la vittoria per 2-0 degli inglesi timbrata da una doppietta di Mahrez. Bissato il successo dell’andata da parte della squadra di Guardiola, che così accede alla finale di Champions League. Pochettino paga l’assenza di Mbappe, ma i francesi iniziano con grande personalità. Alla prima ripartenza, Mahrez sblocca sfruttando un rimpallo in area, la reazione del Psg porta alla traversa di Marquinhos e a una clamorosa occasione per Di Maria. Il City, a quel punto, fa molta densità in difesa per non correre rischi, puntando soprattutto a contenere fino al termine del primo tempo.

Nella ripresa, la squadra di Guardiola è più aggressiva e si procura diverse occasioni per chiuderla, con il solo Neymar a tentare di reagire per il Psg. Un’altra ripartenza consente a Mahrez di realizzare il 2-0 che chiude i conti, il finale però è nervosissimo. Di Maria si fa espellere per una brutta reazione su Fernandinho, le schermaglie e gli ammoniti si susseguono e anche altri, tra cui Verratti e De Bruyne, rischiano l’espulsione. City in superiorità numerica sul velluto e Foden sfiora più volte il terzo gol, colpendo anche un palo. Guardiola torna in una finale di Champions dopo dieci anni, sfiderà la vincente di Chelsea-Real Madrid.