Home News Arrestato l’ex Juventus ed Inter: Sartor ai domiciliari per marijuana

Arrestato l’ex Juventus ed Inter: Sartor ai domiciliari per marijuana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:06
CONDIVIDI

Arrestato l’ex Juventus ed Inter: Sartor ai domiciliari per marijuana

@Getty Images

Guai in vista per un ex giocatore della Serie A. Luigi Sartor, terzino che ha militato in top club del calibro di Juve, Inter, Roma e Parma, è stato arrestato per aver coltivato una serra di marijuana, 106 piante per l’esattezza che sono state ritrovate nella zona di Parma. L’ex terzino si trova attualmente agli arresti domiciliari, mentre sono in corso ulteriori indagini nonostante fosse tenuto d’occhio da tempo: ad insospettire le forze dell’ordine è stata la richiesta di una maggiore potenza per il contatore, niente di strano se non si trattasse di un casolare che ai più sembrava in stato di abbandono da tempo.

Leggi anche >>>> Calciomercato Inter, scambio di centrocampisti con un club spagnolo

Arrestato l’ex Juventus ed Inter: Sartor ai domiciliari per marijuana

Mosse le prime indagini, l’odore tipico della sostanza ha dato la conferma definitiva che quel casolare abbandonato nascondeva molto di più di quanto sembrava. Una volta arrestato, Luigi Sartor non ha risposto alle domande del giudice e si trova ora agli arresti domiciliari. Un triste epilogo per un giocatore che tra gli anni ’90 e 2000 è stato tra i protagonisti dell’allora Serie A piena zeppa di campioni.

Leggi anche >>>> Calciomercato Inter, la clamorosa ipotesi di scambio fatta da Simeone