Napoli, rivoluzione Gattuso: tre esclusioni eccellenti

Gattuso Napoli
Gattuso Napoli

NAPOLI, GATTUSO E LA SUA RIVOLUZIONE– Gennaro Gattuso è appena arrivato a Napoli e ha messo subito le cose in chiaro. Squadra in ritiro fino alla prossima partita, per cercare di compattare un gruppo che è sembrato già unito, nell’affetto, al momento dei saluti a Carlo Ancelotti. L’ex centrocampista sostituisce quello che al Milan è stato il suo mentore ora prova a rilanciare in campionato gli azzurri. In Champions gli ottavi sono stati conquistati, in Serie A serve la svolta per non mancare l’accesso all’Europa nella prossima stagione.

NAPOLI, CHE FARE DI AREK MILIK?

Napoli-Gattuso, le prime scelte

Ha deciso di forzare la mano il neo tecnico del Napoli e di effettuare i primi tagli eccellenti. Le idee tattiche dell’ex allenatore di Palermo e Milan vedrebbero prima di tutto un Allan al centro della manovra, con Zielinski avanzato nel tridente d’attacco. Una scelta che “cancellerebbe” il trio storico Insigne-Mertens-Callejon che tanto bene ha fatto negli ultimi anni, con l’attuale capitano azzurro che sembra il più papabile a sedersi in panchina.

Non sarebbe la prima volta che Insigne si trova al centro di incomprensioni tattiche: anche Ancelotti aveva avuto difficoltà a piazzarlo nei titolari. Un motivo questo che potrebbe portare De Laurentiis a mettere sul mercato il numero 24 già nel prossimo gennaio. Discorso simile per Milik, ancora non certo della titolarità nonostante la tripletta in Champions e l’ottima media gol.

NAPOLI, GATTUSO PORTA IBRA?

 

Previous articleMaxi offerta per Belotti, Torino trema
Next articleCalciomercato Napoli, Torreira nel mirino: 25 milioni di euro