Ha convinto il Milan, ecco il nuovo bomber per il 2023

Il Milan si sta concentrando per questa stagione, anche se gli occhi sono puntati anche su quello che accadrà nella prossima. Tanto è vero che si sta pensando a come costruire la prossima squadra del futuro. In particolar modo chi possa essere colui che prenda il posto di Giroud (anche se in questo caso è molto più facile parlare di Ibrahimovic) nel reparto offensivo della squadra

Il nome c’è e, se per questo, anche il cognome. Il calciatore in questione ha convinto la dirigenza che lo ha segnato nella lista dei colpi da attuare in vista di giugno. Fino a questo momento non ha deluso le aspettative. Quando è stato chiamato in causa ha fatto vedere a tutti di che pasta è fatta. Soprattutto smentendo le critiche che, negli ultimi anni, gli erano piovute per essere stato considerato sin troppo acerbo. Adesso, con le ultime prestazioni, ha fatto vedere a tutti che si sbagliavano e che è pronto per giocare ad alti palcoscenici. Adesso il calciatore sogna in grande: il Milan potrebbe davvero puntare su di lui a giugno.

Nuovo bomber per giugno
Paolo Maldini © LaPresse

Milan, si pensa al futuro: occhi sul nuovo bomber

Doveva arrivare una vittoria per scacciare la “crisi” all’interno della squadra per quanto riguarda i risultati. Ed alla fine è arrivato un altro pareggio. Dovrebbero essere anche “contenti” visto come si erano messe le cose. Contro il Lecce, però, la cosa certa è che i supporters rossoneri si aspettavano una reazione. Quest’ultima è arrivata, ma quando era oramai troppo tardi. In quel di ‘Via del Mare‘ è arrivato un pareggio che sa tanto di sconfitta. Altro che punto guadagnato (quello solamente per i padroni di casa che possono essere fieri del match disputato), ma due punti persi per la compagine di Pioli che adesso vede complicate le proprie ambizioni programmate all’inizio di questa stagione. La dirigenza, nel frattempo, sta già pensando al futuro. Non troppo lontano visto che si parla di giugno e, soprattutto, del nuovo bomber che possa far rifiatare l’unico centravanti che fino ad ora ha giocato quasi sempre come Giroud.

Milan, ha convinto tutti: torna alla base

E’ di proprietà dei rossoneri che lo hanno mandato in giro per l’Italia a farsi le ossa. In questa sua prima stagione in Serie A, da assoluto protagonista, sta facendo vedere cose molto interessanti. Lorenzo Colombo ha convinto i dirigenti rossoneri che sono pronti a puntare su di lui in vista della prossima stagione. Basta prestiti (ora è al Lecce): le sue 17 presenze con i salentini (anche una in Coppa Italia) con 5 reti e 2 assist hanno convinto tutti gli addetti ai lavori. Può ritornare alla base.

Previous articleSkriniar, brutte notizie per l’Inter: l’annuncio
Next articleMilan, ora spunta l’esonero di Pioli: la Supercoppa già decisiva