Manchester City, ricorso al TAS inaccettabile: e Guardiola…

Clamorosa notizia arrivata dal Guardian, noto ed affidabile quotidiano britannico. Secondo il media inglese, il ricorso avanzato al TAS dal Manchester City contro la decisione dell’UEFA in merito ai fatti del Fair Play Finanziario è destinato a non essere accettato dal Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna. Una notizia destinata a scuotere tutto il mondo del calcio e che, a questo punto, mette in una posizione difficilissima il club inglese. A nulla sarebbe servito il ricorso presentato nelle scorse ore: se l’Uefa avesse davvero deciso di escludere dalle prossime edizioni della Champions League il Man City, allora per la squadra campione d’Inghilterra non ci sarebbe altra soluzione che accettare la sanzione. <<<INTANTO IL MANCHESTER CITY SI MUOVE SUL MERCATO: PAGATA LA CLAUSOLA DA 120 MILIONI DI EURO PER UNA STELLA DEL CALCIO EUROPEO>>>

Manchester City, ricorso al TAS inaccettabile: e Guardiola…

Questo quanto spiegato da David Conn, autore dell’articolo per il Guardian: “L’appello avanzato dal Manchester City al TAS contro il il rinvio del club all’organo disciplinare del fair play finanziario dell’Uefa sembra destinato a fallire perché le regole dell’Uefa non consentono un ricorso contro tale deferimento. Le norme Uefa che regolano l’organismo di controllo finanziario prevedono il diritto dei club di ricorrere contro una decisione finale dell’Uefa e questa decisione non è ancora stata presa“. A questo punto, clamorosamente, si potrebbe riaprire la pista Guardiola-Juventus. I giornalisti che hanno caldeggiato questa ipotesi, Luca Momblano su tutti, hanno sempre atteso notizie su questo fronte, puntando sulla sanzione UEFA come possibile causa per la definitiva rottura tra il tecnico catalano ed il club. Se davvero dovesse esistere questa famosa clausola che permetterebbe a Guardiola di liberarsi dal contratto con il Man City in caso di mancata Champions League, la strada della società bianconera a questo punto sarebbe certamente spianata. Vi aggiorneremo passo passo.

Previous articleCalciomercato Milan news 7 giugno: Mancini, Fofana, Krunic
Next articleCalciomercato Napoli news 7 giugno: Lozano, Zapata, Hysaj