Da “Campioni il sogno” a presidente di un club di C! Che fine ha fatto?

Ha partecipato alla prima edizione del primo ‘reality show’ dedicato al calcio ‘Campioni il sogno’, fino ad arrivare come presidente di una squadra che attualmente milita in Serie C. Che fine ha fatto adesso?

Cervia (screenshot video YouTube)

Dal 2004 al 2006 tantissimi ragazzi, specialmente la domenica mattina, erano incollati davanti al televisore sintonizzati su Italia Uno. La rete Mediaset, infatti, trasmetteva la partita del campionato di eccellenza dell’Emilia Romagna. Militava una squadra che è entrata nel cuore di tutti noi. Stiamo parlando del Cervia. ‘Campioni il sogno’ questo il nome del reality che è stato condotto prima da Ilaria D’Amico e poi da Davide De Zan.

Di certo non possiamo dimenticare le parate di Davide Bertaccini, le gaffe (e le bugie) di Francesco Gullo, il capitano Gianluca Ricci, le punizioni magistrali di Claudio Moschino, i gol di Oscar Di Matteo, le galoppate di Matteo Bondi, il carisma di Daniele Rossi e di tanti altri.

Era un qualcosa di nuovo per tutti gli appassionati di calcio. Tantissimi i calciatori che sono passati di lì. Pochissimi, però, ne hanno fatta di strada. Solo alcuni ci sono riusciti. Come Lorenzo Spagnoli. Nato il 29 aprile del 1980 a Sarzana, è stato uno dei leader silenziosi della squadra. Tanto è vero che fu uno dei vincitori della prima edizione e fece un mese di ritiro con la Juventus (segnò anche un gol, su rigore, in amichevole con i bianconeri).

Dopo aver appeso le scarpette al chiodo nel 2013 con l’Imolese decide di fare un grande passo avanti, anzi due. E’ diventato il presidente proprio del club romagnolo.

LEGGI ANCHE >>> Milan, il difensore lascia il calcio e stravolge la sua vita: ecco cosa fa

Spagnoli, dal Cervia al presidente dell’Imolese. Anche se..

Lorenzo Spagnoli (screenshot video Youtube)

A 33 anni si è ritrovato numero uno dell’Imolese. Ha fatto un vero e proprio miracolo: dall’Eccellenza è riuscito a portare il club fino in Serie C. Dove milita tutt’ora tra l’altro. Anche se è notizia di poche settimana fa che non ricopre più il ruolo di numero uno della società. Infatti ha ceduto il club ad Antonio De Sarlo.

LEGGI ANCHE >>> Sossio Aruta al GF Vip, le sue avventure a Campioni

Quale sarà adesso il suo futuro? Incarico in un nuovo club? Chissà. Però nessuno potrà mai dimenticare le sue giocate in campo che sono valse anche la promozione in Serie D, sotto la guida del mitico Francesco ‘Ciccio’ Graziani.