Juventus-Fiorentina, terremoto Allegri: “Cosa aspetti?”

La Juventus riesce a battere la Fiorentina nell’anticipo della dodicesima giornata di Serie A ed i bianconeri si portano a quota 18 punti in classifica. Un successo arrivato nel finale grazie a Cuadrado che ha battuto un ottimo Terracciano. Non mancano però le accuse nei confronti del tecnico Allegri che avrebbe tardato troppo nei cambi.

Altra giornata non facile per la Juventus e Massimiliano Allegri, finiti nel mirino della critica per la partita in casa contro la Fiorentina del pomeriggio. L’allenatore livornese è stato duramente criticato dai propri tifosi per aver tardato in maniera netta i cambi, apportando le prime modifiche tattiche solamente al minuto numero 79. Un cambio però rivelatosi poi vincente perché proprio Cuadrado ha portato avanti i suoi.

Juventus-Fiorentina Allegri
Massimiliano Allegri © LaPresse

Juventus-Fiorentina 1-0, tifosi contro Allegri

La Juventus torna a vincere in campionato con i bianconeri che riescono a trovare la vittoria nella sfida odierna contro la Fiorentina grazie alla rete di Juan Cuadrado arrivata ad inizio dei minuti di recupero. Un successo che però non ha calmato totalmente le acque in casa bianconera. Nel mirino dei supporters bianconeri è finito Massimiliano Allegri che, oltre al cambio all’intervallo per infortunio tra Alex Sandro e Pellegrini, avrebbe atteso troppo nell’apportare qualche modifica tattica.

LEGGI ANCHE >>> Allerta maltempo, rinvio partite Serie A: la situazione

L’ingresso in campo di Cuadrado al posto di Rabiot è arrivato solo al minuto numero 79, solamente dopo che i viola sono rimasti in dieci per via dell’espulsione di Milenkovic. Un cambio considerato troppo in ritardo considerato il fatto che i padroni di casa avevano dimostrato difficoltà nel trovare spazi in attacco e mostrando i primi segni di stanchezza. Il colombiano è stato decisivo per la vittoria dei suoi con il tecnico che ha avuto quindi ragione avendo azzeccato la mossa. Su Twitter in particolare però, diversi tifosi se la sono presa con il mister della Juventus per aver aspettato troppo.

LEGGI ANCHE >>> Esonero e cambio in Serie A: panchina a Rudi Garcia

Ora arriverà la sosta per gli impegni delle nazionali che sarà necessaria alla Juventus per cercare di sistemare le cose e provare a ripartire in campionato provando a dare seguito alla vittoria centrata con mille difficoltà nella partita di oggi.