Inter, Inzaghi non ne può più: a giugno col big sarà addio

Inter, a quanto pare il tecnico Simone Inzaghi ha preso la decisione definitiva nei confronti del calciatore che ha provato a fargli cambiare idea ma non c’è stato verso visto che ha già in mente altro per lui: a giugno sarà addio

Ci ha provato in questi mesi a fargli cambiare idea, ma a quanto pare nulla è servito visto che il manager nerazzurro sta già pensando seriamente ad altro in quella zona del campo. A giugno sarà addio con il club campione di Italia. In realtà se ne stava parlando già da un bel po’ di tempo, ma solamente nelle ultime ore stanno arrivando le prime voci di conferma sul suo possibile abbandono dalla nave della ‘Beneamata’.

Simone Inzaghi © LaPresse

Inter, Inzaghi ritrova il sorriso, ma il big comunque va via

L’Inter ritrova la vittoria, ma soprattutto i gol. La Salernitana arriva a Milano come una perfetta turista e non capisce davvero nulla nei 90 minuti di gioco visto che c’è stato un completo dominio da parte dei nerazzurri. A salire in cattedra sono stati Lautaro Martinez (autore di una tripletta) ed Edin Dzeko (doppietta). Tanto è vero che l’attaccante argentino si è portato il pallone a casa, con la speranza di poter segnare altrettanti reti in Europa.

Martedì, però, non sarò affatto facile visto che ci sarà l’insidiosa trasferta di Liverpool contro i ragazzi terribili di Jurgen Klopp. Inzaghi sa benissimo che i ‘Reds‘ non sono per nulla i granata di Nicola e dovranno sudare più di sette camicie per passare il turno. Anche perché si parte da un 2-0 in favore degli inglesi. Il mister piacentino riacquista il sorriso, ma sul suo calciatore comunque non pare abbia cambiato idea visto che per lui sarà comunque addio.

Inter, nulla da fare per Vidal: a giugno sarà addio

Arturo Vidal © LaPresse

Ci ha provato in tutti i modi a fargli cambiare idea, ma non è servito a nulla. Ovviamente stiamo parlando del calciatore che vedete in foto: Arturo Vidal. Il centrocampista cileno comunque è stato utilizzato spesso dal suo allenatore nel corso di questa stagione in tutte le competizioni in cui i nerazzurri partecipano ancora. Fino a questo momento della stagione ha totalizzato 30 presenze trovando la via della rete in 2 occasioni e fornendo un assist al suo compagno di squadra.

Per lui si prospetta un ritorno a casa, in Sudamerica. Difficile una pista che lo porta negli Stati Uniti D’America, a meno che non arrivi una offerta del tutto irrinunciabile e che possa far cambiare idea all’ex bianconero che potrebbe essere attratto dalle sirene (e dai soldi) della Major League Soccer.

Previous articleJuventus, Allegri si impone col club: niente addio, deve restare bianconero
Next articleLa vittoria non basta: chiesto l’esonero, follia in Serie A