Formazioni Atalanta-Milan, Pioli sorprende tutti

Il Milan si giocherà domenica sera l’ultima possibilità di accedere alla prossima Champions League e lo farà in casa dell’Atalanta. I rossoneri avranno bisogno di una vittoria per sperare ancora di finire tra le prime quattro. Stefano Pioli è pronto a cambiare formazione per battere gli uomini di Gasperini.

Formazioni Atalanta-Milan
Pioli © Getty Images

Atalanta-Milan, le scelte di formazione

Il Milan è pronto a giocare la partita più importante della stagione in casa dell’Atalanta con i rossoneri che in caso di vittoria centrerebbero la qualificazione alla Champions League che manca da otto anni. Per farlo Stefano Pioli è pronto a cambiare la propria formazione, puntando su un attacco più pungente con Rebic centravanti e Leao alla sua sinistra. Una decisione che arriva dopo aver visto l’attacco troppo spento contro il Cagliari complice anche l’assenza di Zlatan Ibrahimovic. Formazione quindi più offensiva per i rossoneri che si giocheranno il tutto per tutto.

LEGGI ANCHE >>> MUSETTI-TSITSIPAS PER IL RECORD ASSOLUTO

Rafael Leao Atalanta-Milan
Rafael Leao © Getty Images

Milan, ecco gli undici anti Atalanta

In porta ci sarà spazio ovviamente a Gianluigi Donnarumma che potrebbe vivere la sua ultima in rossonero soprattutto se la squadra non dovesse centrare la qualificazione alla Champions League. Linea difensiva composta da Calabria a destra, Kjaer e Tomori al centro e Theo Hernandez a sinistra. Ancora panchina per Romagnoli. Diga di centrocampo formata da Kessié e Bennacer, mentre dietro a Rebic agiranno Saelemaekers, Calhanoglu e Leao. Mario Mandzukic potrebbe entrare a gara in corso.

LEGGI ANCHE >>> FEDERICA MASOLIN REGINA DI MONACO – FOTO

Una partita che il Milan sarà costretto a vincere non potendo fare affidamento sui risultati delle altre. Gli impegni di Juventus e Napoli rispettivamente contro Bologna e Verona lasciano immaginare delle vittorie per le avversarie dirette dei rossoneri. Per gli uomini di Pioli si tratterebbe di un’atroce beffa essendo stati a lungo in testa alla classifica ed avendo ottenuto addirittura il titolo di campioni d’inverno alla fine del girone d’andata.

Previous articleScelta a sorpresa: in panchina arriva Filippo Inzaghi
Next articleCalciomercato, futuro De Paul: che annuncio