Dybala, addio tra le lacrime: addio Juventus, nuova sfida già decisa

Juventus, addio in lacrime per Paulo Dybala. L’argentino ha salutato, per l’ultima volta, i suoi tifosi all’Allianz Stadium nel corso della gara pareggiata contro la Lazio. Per il calciatore, però, pare che a breve inizierà una nuova avventura

Difficilmente un calciatore del genere, nonostante in passato abbia avuto un bel po’ di problemi fisici, può rimanere senza contratto e soprattutto senza squadra. Per questo motivo che la big vuole anticipare la concorrenza e si sta dando da fare per cercare di trovare, quanto prima, un accordo economico con l’atleta in vista della prossima stagione. Le possibilità che accetti questa nuova destinazione sono molto alte.

Paulo Dybala © LaPresse

Dybala, addio certo alla Juventus: giocherà ancora in una big

E’ stata una serata che difficilmente potrà mai dimenticare il numero 10 della Juventus. La sua ultima volta nello stadio in cui ha regalato gioie e soddisfazioni ai suoi tifosi che difficilmente potranno dimenticarsi di lui. Avrebbe voluto fare molto di più, ma alcuni problemi fisici gli hanno limitato la sua carriera calcistica. Quando sembrava tutto essere messo alle spalle, però, arriva la fine dei rapporti con la ‘Vecchia Signora‘ che intende puntare su altro e di ringiovanire la rosa. Dopo sette anni il calciatore sta per iniziare una nuova avventura. Il suo non è un vero e proprio addio allo Stadium, ma più un arrivederci visto che non è assolutamente da scartare il fatto che l’ex Palermo possa ritornare nuovamente nell’impianto sportivo. Ovviamente come avversario. Per Paulo Dybala è arrivato il momento di ascoltare le offerte che sono pronte ad arrivare. Qualcuna è stata già ascoltata, ma non lo ha convinto appieno. Il suo desiderio è quello di continuare a giocare in una big: poco importa se sia italiana o estera. Vuole disputare ancora incontri ad alto livello.

Dybala, ipotesi Liga per la ‘Joya’

Paulo Dybala © LaPresse

La richiesta di ingaggio del calciatore è importante: quasi 10 milioni di euro l’anno. Difficilmente in Italia ci può essere una squadra pronta ad accontentare ciò. Ed è per questo motivo che si apre, con insistenza, la strada che porta all’estero. In particolar modo la Liga dove sono pronti ad accoglierlo. In particolar modo il Real Madrid di Carlo Ancelotti che sarebbe entusiasta di poterlo prendere a parametro zero e di rinforzare ulteriormente il reparto offensivo dei ‘Blancos‘. L’idea degli spagnoli è quella di sostituirlo con il partente Mariano Diaz, oramai fuori dagli schemi del manager romagnolo.

Previous articleAnna Tatangelo, vestito cortissimo: tutto fuori, visione rovente
Next articleElisabetta Canalis, la tuta è super aderente: tutte le forme in vista