“Via quanto prima”: scelta fatta, addio Inter

Ko a sorpresa per l’Inter che a Bologna ferma la propria corsa scudetto complicando notevolmente i piani di squadra. La truppa di Inzaghi ora è costretta ad inseguire il Milan senza più jolly da giocare e sono tanti i singoli finiti nel mirino. 

L’Inter crolla nel momento più importante della stagione, fallendo il sorpasso al Milan e complicandosi inesorabilmente la vita nella corsa al titolo. Nel disastro di Bologna non si salva quasi nessuno e arrivano punti interrogativi sul futuro.

de Vrij via dall'Inter
Simone Inzaghi ©LaPresse

L’Inter crolla a Bologna e lo scudetto si complica

Il campo è sempre giudice supremo ed ha parlato in modo negativo per l’Inter che brucia un jolly importantissimo perdendo in casa del Bologna il famigerato recupero. Un ko inaspettato per lo stato di forma ma anche per le modalità con cui è arrivato. L’erroraccio di Radu consegna infatti la vittoria ai felsinei, ma l’Inter anche prima non è riuscita a reagire a dovere al pari di Arnautovic, senza quasi mai essere realmente pericolosa dalle parti di Skorupski.

La corsa scudetto ora cambia tonalità con la squadra di Inzaghi costretta inevitabilmente ad inseguire e a sperare anche in un passo falso della concorrenza per approfittarne.

Calciomercato Inter, passo falso anche per de Vrij: “Se ne dovrebbe andare”

de Vrij via dall'Inter
de Vrij © LaPresse

Servirà uno scivolone del Milan, esattamente quello messo in piedi da Radu e soci nel finale col Bologna e che vede coinvolto indirettamente anche de Vrij che fa velo sulla rimessa laterale di Perisic. In molti tifosi sui social hanno inoltre bersagliato l’olandese per il primo gol subito da Arnautovic, ed in generale su Twitter alcuni chiedono la sua cessione in estate: “Radu e de Vrij via dall’Inter. Non voglio più vederli più indossare la nostra maglia. Inoltre, perché Ranocchia non sta più scendendo in campo? Ha risposto sempre presente”, “Che poi lì la cosa peggiore la fa De Vrij che lascia il pallone come se Radu potesse intervenire con le mani“, “Arnautovic non deve essere lasciato a DiMarco, ma DeVrij deve scalare. Se sei un buon centrale, altrimenti gioca nel giardino di casa tua”, “De Vrij per me il peggiore dei tre, ma guai a dirlo. Va fatta cassa con la sua cessione e quindi non si può…”, “Non riesco proprio a capacitarmi della stagione di De Vrij. Considerato quanto poco subiamo ogni partita, sbagliare così tanto in marcatura è allucinante. Tutti errori decisivi peraltro“, “De vrij deve andare a tagliare l’erba nei campi”, “Lo so che Radu in questo momento è un bersaglio comodo e facile, ma qualcuno ha giocato da vomito, in particolare De Vrij se ne dovrebbe andare quanto prima”.

Previous articleRitorno all’Isola bollente per Mercedesz Henger: è esplosiva
Next articleMichela Persico, l’abito verde è mini: gambe in bella mostra