Cremonese-Juventus, polemica sul gol annullato: “Principio sbagliatissimo”

Cremonese-Juventus, nuova polemica arbitrale sui bianconeri: il commento critico al gol annullato ai grigiorossi

La Juventus ha inaugurato il suo 2023 in campo con una vittoria in extremis contro la Cremonese. L’1-0 firmato da Milik su punizione al novantesimo ha permesso ai bianconeri di allungare a sette la striscia di vittorie consecutive senza subire gol, ma ancora una volta la squadra di Allegri ha sofferto non poco per portare a casa la posta in palio.

Cremonese-Juventus, polemica sul gol annullato: "Principio sbagliatissimo"
Cremonese-Juventus, le protese dei grigiorossi per il gol annullato a Dessers © LaPresse

Cremonese-Juventus, successo in extremis dei bianconeri ma non manca il ‘giallo’ arbitrale’: gol annullato ai padroni di casa tra le proteste

I grigiorossi di Alvini ancora una volta si sono dimostrati formazione in grado di mettere in difficoltà anche avversari quotati e pur pensando prioritariamente a difendersi non hanno rinunciato, di quando in quando, a colpire di rimessa. Solo nella ripresa, due pali clamorosi per Dessers e Afena Gyan e un miracolo di Szczesny su Valeri lanciato in contropiede, oltre all’incursione dello stesso terzino che nel primo tempo aveva portato Bremer a un salvataggio incredibile sulla linea (ma tutto invalidato per fuorigioco) e, sempre nella prima frazione, un gol ‘fantasma’ di Dessers, che aveva insaccato sotto misura. Tecnicamente, non si può parlare nemmeno di gol annullato per l’attaccante nigeriano, dato che il fischio dell’arbitro Ayroldi era arrivato prima che la palla entrasse in porta, ma l’intervento falloso del giocatore grigiorosso su Danilo ha destato perplessità e più di qualche polemica.

Cremonese-Juventus, la spiegazione del gol annullato da Ayroldi: “Ma il principio arbitrale è sbagliato”

Cremonese-Juventus, polemica sul gol annullato: "Principio sbagliatissimo"
Giovanni Ayroldi, arbitro di Cremonese-Juventus © LaPresse

Un intervento sul quale prova a dare la sua versione, su Twitter, il giornalista Fabio Ravezzani di ‘Telelombardia’. Nel suo post di commento all’episodio, Ravezzani assolve l’arbitro per una decisione fondamentalmente corretta, ma critica la classe arbitrale nel suo complesso per un metro di giudizio su contatti del genere profondamente incoerente.

“Il fallo di Dessers su Danilo c’era tutto, anche se furbo – scrive Ravezzani – Il punto è che se lo avesse fatto un difendente molti arbitri non avrebbero dato il rigore in base al principio (sbagliatissimo, per me) che per un penalty occorre un intervento molto evidente. Ecco il risultato finale”. Considerazioni che a propria volta possono far discutere e alimentare il dibattito sul tipo di metro arbitrale che sarebbe più adatto adoperare nel corso delle partite. Intanto, ci rivediamo al prossimo episodio controverso.

Previous articleElettra Lamborghini va ‘fuori di seno’, bikini troppo piccolo
Next articleFederica Nargi statuaria, il bikini è un filo: anche il riflesso è piccante