Conti, toccata e fuga a Genova? Altra chance in una big, Milan tradito

Nonostante Andrea Conti sia appena arrivato alla Sampdoria per lui Genova può essere solamente una toccata e poi sarà subito fuga. L’esterno destro, infatti, continua ad avere apprezzamenti da parte di squadre che puntano all’Europa

Andrea Conti © LaPresse

Finalmente è arrivato il momento di Andrea Conti. Dopo un periodo buio e trascorso tra tribune e panchine con il Milan, il classe ’94 si è rimesso nuovamente in gioco. Purtroppo però la sua carriera calcistica è stata interrotta da continui infortuni che lo hanno imposto a lunghissimi stop. Basti pensare che il suo nome era entrato anche nel giro della Nazionale, ma qualcosa è andato storto. Dopo il suo passaggio al Milan, dove per lui era arrivata la grande occasione, si sono verificati: problemi al ginocchio, crociato, distorsione alla caviglia e affaticamenti muscolari. Con Pioli il suo spazio si è ridotto tantissimo. Basti pensare che, poco prima di raggiungere la Liguria, aveva giocato solamente una gara con i rossoneri nel match vinto 3-1 contro la Roma (solamente dodici minuti).

LEGGI ANCHE >>> Milan spiazzato e innervosito: Maldini lo riporta alla base

Conti, a giugno è già addio Samp?

Andrea Conti © LaPresse

L’arrivo alla Sampdoria dove in un primo momento aveva raggiunto il suo mentore, Roberto D’Aversa. Poi le cose sono cambiate visto che il nuovo presidente, Marco Lanna, ha deciso di mandarlo via per far ritornare dopo anni Marco Giampaolo. Con quest’ultimo, però, i risultati stanno arrivando ed anche qualche rete. Il calciatore ha bisogno di acquisire nuovamente quella fiducia che gli mancava. La Sampdoria ha creduto nelle sue gli ha offerto questa possibilità che subito è stata presa al volo. Come riportato in precedenza, però, la sua permanenza a Genova (dove è stato preso a titolo definitivo) potrebbe durare solamente altri pochi mesi visto che non è mai stato depennato da alcune squadre pronte a puntare su di lui a partire dalla prossima stagione.

LEGGI ANCHE >>> Milan, l’erede di Kessiè gioca in Serie A: duello con la Juventus

Tra queste spunta la Fiorentina che potrebbe avviare una vera e propria trattativa con il club blucerchiato. La società viola sta cercando un calciatore che possa far rifiatare l’inamovibile Odriozola (in attesa di capire quale sarà il futuro di Lorenzo Venuti). Così come non è da scartare un possibile ritorno romantico all’Atalanta dove tutto ebbe inizio. Proprio con la ‘Dea’ è iniziata la sua lunga carriera nella massima serie, interrotta bruscamente dagli infortuni che gli hanno impedito la crescita ed anche di avere un ruolo importante nella nazionale di Roberto Mancini. Per il momento, però, l’atleta si concentra su questa sua nuova avventura visto che è arrivato a Genova con un solo obiettivo: quello di conquistare, con largo anticipo, la salvezza.

Impostazioni privacy