Home Calciomercato Esonero Gattuso, domenica decisiva: sostituto pronto?

Esonero Gattuso, domenica decisiva: sostituto pronto?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:03
CONDIVIDI

Altra serata totalmente da dimenticare per il Napoli di Gennaro Gattuso, crollato in casa del Granada per 2-0. La posizione del tecnico si complica 

Napoli, Gattuso continua a perdere i pezzi
Gennaro Gattuso, allenatore Napoli © Getty Images

KO pesantissimo per il Napoli che va al tappeto anche in Europa League contro il Granada in virtù del 2-0 maturato nel primo tempo. Ancora una volta atteggiamento sbagliato e tanti errori per gli azzurri di Gattuso che hanno poi perso anche Politano nel corso dell’intervallo a completare una serata estremamente negativa che sembra mettere di nuovo in discussione la posizione dell’allenatore. Lo stesso tecnico nel post-partita ha commentato la situazione: “Ci deprimiamo e stiamo sempre a recriminare, come Elmas che ha sbagliato 2-3 volte e si è depresso. Tante volte stiamo a rimarcare l’errore, ma nel calcio ci sta sbagliare e bisogna saper voltare pagina. Abbiamo creato e non è quello il problema, anzi senza cambi abbiamo tenuto bene. Chi può recuperare per l’Atalanta? Faremo la conta, ma è una situazione difficile se non si recupera nessuno. Anche se piangere non ci servirà a nulla“.

LEGGI ANCHE >>> Esonero Gattuso: le ultime da Napoli. “Accordo” con ADL?

LEGGI ANCHE >>> Napoli, infermeria piena: grave perdita per Gattuso

Esonero Gattuso, occhio alla sua posizione: decisiva la prossima settimana

Sul banco degli imputati è salito ancor auna volta Gennaro Gattuso dopo la sconfitta maturata in Spagna che fa prontamente svanire nel nulla la vittoria di sabato contro la Juventus. Tantissimi i tifosi che sui social hanno invocato a gran voce l’esonero dello stesso allenatore calabrese con l’hashtag #GattusoOut che è tornato nuovamente tra le tendenze. Alla luce dell’attuale situazione sembra impossibile immaginare l’allenatore ex Milan ancora sulla panchina del Napoli anche dopo il termine di questa stagione.

D’altro canto è complesso anche l’esonero a questo punto dell’annata anche se le prossime gare potrebbero essere decisive. Con l’uscita possibile anche dall’Europa League (giovedì prossimo il ritorno) e un eventuale risultato negativo domenica contro l’Atalanta non è del tutto improbabile pensare anche ad un cambio in corsa. Nelle scorse settimane sono trapelati i nomi di Benitez e Mazzarri come possibili traghettatori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SSC Napoli (@officialsscnapoli)