Home Calciomercato Calciomercato, ritorno di fiamma alla Juventus: di nuovo il bomber

Calciomercato, ritorno di fiamma alla Juventus: di nuovo il bomber

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:23
CONDIVIDI

Calciomercato, ritorno di fiamma alla Juventus: di nuovo il bomber. Ci potrebbe essere un ritorno in casa bianconera.

Paratici e Nedved © Getty Images

Calciomercato, ritorno di fiamma alla Juventus: di nuovo il bomber

TORINO – La Juventus è alla ricerca di un nuovo bomber e il nome nuovo sul taccuino di Paratici sembra essere quello di Moise Kean. Inutile negare l’interesse del PSG a confermare il giocatore, ma non sarà semplice convincere l’Everton a lasciare partire il giocatore. Servono oltre 30 milioni di euro per avere il via libera del club inglese. I bianconeri, comunque, non hanno nessuna intenzione di mollare e sono pronti a tentare un nuovo assalto all’attaccante classe 2000.

Andrea Pirlo, scrive Tuttosport, ha dato il suo ok alla trattativa. Ora resta da convincere il giocatore e l’Everton. Il PSG, al momento, resta favorita. I parigini, però, potrebbero decidere di fare un passo indietro in caso di un assalto a Lionel Messi.

LEGGI ANCHE —> Infortunio Juventus: arriva il comunicato UFFICIALE, le condizioni

Kean, parole d’amore alla Juventus

Protagonista con il PSG, Moise Kean non ha mai dimenticato la sua Italia. L’attaccante italiano ha voglia di dimostrare le sue qualità in Francia, ma allo stesso tempo ha parole d’amore per la sua ex squadra. “A Parigi sto facendo molto bene, siamo un gruppo magnifico, tutti mi hanno accolto bene, lo staff mi ha seguito tutti i giorni per migliorarmi al 100%. Ma non ho dimenticato la Juve, sarà sempre nel cuore. È la prima squadra che ha fatto esordire, non la dimenticherò mai. Guardo sempre le partite“, le sue parole riportate da SportMediaset dopo la vittoria contro il Barcellona.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato, Kean: parole di amore per una big italiana

Parole che non chiudono la porta ad un suo ritorno alla Juventus. Il destino del giocatore classe 2000 continua ad essere in forte dubbio. I ragionamenti sono in corso, anche da parte del suo staff, e difficilmente saranno prese decisioni in poco tempo.