Colpo di scena al Manchester United: saluta per tornare in Serie A

L’arrivo di Erik Ten Hag sulla panchina del Manchester United ha cambiato le carte in tavola: ecco lo scenario di alcuni calciatori.

L’arrivo di Ten Hag potrebbe rimescolare le carte, con il tecnico che ha dato priorità a diverse questioni. La dirigenza del Manchester United è pronta a seguire le direttive del nuovo manager dei Red Devils, sotto il consiglio anche di Sir Alex Ferguson.

Erik Ten Hag, manager del Manchester United
Erik Ten Hag © LaPresse

Di certo il nuovo manager dei Red Devils si aspettava un esordio migliore. La sconfitta per 2-1 contro il Brighton ha lasciato l’amaro in bocca. La prima partita ufficiale, in casa, davanti al pubblico dell’Old Trafford. Chissà, magari sarà stata l’emozione della prima volta. Quel che è certo però, è che il Manchester United ancora deve risolvere i problemi della passata stagione. Qualche sprazzo di buon calcio si è visto nelle prime parti del match ma, dopo i 2 gol del Brighton, la squadra non è più riuscita ad esprimere quanto di buono avevano fatto vedere. Di Certo, Ten Hag ha l’arduo compito di risollevare psicologicamente una squadra e allo stesso tempo imprimergli il suo calcio.

Interviene Ten Hag: ecco il piano del nuovo tecnico

Una vera e propria rivoluzione in quel di Manchester, sponda United. L’arrivo di Ten Hag ha  cambiato diverse cose, anche nelle strategie di mercato. Tanti gli addii a parametro zero nel corso di quest’estate: da Pogba a Mata, passando per Matic, Lingard e Cavani. 75 milioni di euro invece, i soldi investimenti sul mercato per Lisandro Martinez, Malacia e Christian Eriksen. Il mercato però non finisce qui, poiché alcuni elementi potrebbero salutare la squadra. L’ha già fatto Alex Telles, passato al Siviglia con la formula del prestito. Quello che invece potrebbe avere programmi diversi è Diogo Dalot, ex terzino del Milan. Il suo contratto scadrà a Giugno 2023, con Erik Ten Hag che ritiene però il portoghese un elemento più che valido per il suo United.

Diogo Dalot, terzino destro del Manchester United
Diogo Dalot © LaPresse

Dalot però non è pienamente convinto dal progetto tecnico dello United e proprio a tal proposito, sarebbe già alla ricerca di una futura squadra in cui approdare una volta terminato il proprio contratto. Il calciatore rimane comunque a disposizione del tecnico ex Ajax e chissà se magari non si convincerà a firmare il rinnovo di contratto. Di certo la stagione è ancora in fase embrionale, ma già in queste settimane, Ten Hag vuole mettere in chiaro fin da subito diverse situazioni contrattuali.

Previous articleDayane Mello, questa volta ha esagerato: ancora più nuda del solito
Next articleGiorgia Palmas, minigonna esagerata: piccante a bordo piscina